IL PRIMO MAGAZINE DEL FOOTBALL ITALIANO DALLA A ALL'END ZONE
Nazionale

Alps Bowl, Italia vs Svizzera alla sua terza edizione

Alps Bowl III 2018

Sono passati tre anni dalla prima edizione dell’Alps Bowl. Con il 2018, il palcoscenico dell’amichevole, negli ultimi due anni localizzato a Pero, passerà a Bologna e più precisamente al campo del KPRO Stadium Arcoveggio.

Sarà lì che Italia e Svizzera, il prossimo 28 gennaio alle ore 13:00, daranno vita alla terza edizione di un match appositamente pensato per aprire le porte del nostro football all’Europa e diventare un nuovo classico del nostro sport.

La prima edizione dell’Alps Bowl, targata 2015, vide il Blue Team uscire dal campo vincitore con il punteggio di 31-19. Quella del 2016, invece, vide trionfare la Svizzera per 12-9. In entrambi i casi le condizioni climatiche incisero particolarmente sullo svolgersi dell’incontro. Saltato il 2017, per la terza edizione della partita la speranza è quella di essere testimoni di una giornata favorevole e che lasci spazio ad un’incondizionata espressione del gioco.

“Le sensazioni alla vigilia sono quelle di ogni pre-partita” – ha spiegato Coach Davide Giuliano nella dichiarazione rilasciata all’ufficio stampa della FIDAF –  “sappiamo di aver fatto bene il nostro lavoro e non vediamo l’ora di scendere in campo per prenderci la rivincita della brutta sconfitta subita da parte degli svizzeri nella seconda edizione dell’Alps Bowl”.

Si perché l’Italia, in effetti, uscì male dall’ultimo confronto con gli svizzeri. La formazione di cui parliamo, che in quell’occasione fu ampiamente criticata per l’espressione di un gioco negativo e indiscutibilmente poco brillante, fu poi la stessa che portò a casa il successo nel Girone B nello Stadio Europa di Lignano Sabbiadoro.

La sempre più complessa situazione del football del nostro continente ha visto annullati gli Europei previsti per l’estate dell’anno in corso, ma è fondamentale che il programma del Blue Team e con esso l’impegno profuso in questi anni dalla Federazione, Coaching Staff e giocatori, non perda colpi o soffra rallentamenti.

“Gli obiettivi sono quelli di valutare i nuovi arrivati e lo stato di forma di chi, invece, fa parte del gruppo da un po’. Vogliamo competere, questo è ciò per cui è costruita una squadra, e se IFAF non ci permetterà di gareggiare per il titolo Europeo vorrà dire che ogni partita che ci è concessa sarà per noi una finale”.

E così sarà anche contro la Svizzera. Il gruppo allenatori della nostra Nazionale è al lavoro già da tempo per studiare l’avversaria, una squadra che, proprio come l’Italia, è protagonista di un percorso la cui curva di crescita è in salita costante. Buoni Coach e giocatori in crescita che non devono essere sottovalutati.

“I nostri avversari sono una squadra in crescita e ben allenata, hanno fatto molto bene contro la Nazionale polacca lo scorso inverno e sono certo non sarà affatto una passeggiata. Ho molta stima di coach Winter e spero in un incontro appassionante.”

Non mancate quindi, questo appuntamento che, edizione dopo edizione, con costanza, crescita e prospettiva sta scrivendo la sua storia. Il nostro Blue Team, così come il nostro football in generale, ha bisogno di sostegno continuo e incondizionato. Tutti insieme, dritti in end zone.









Ultime News

Il primo magazine del Football Italiano dalla A all'End Zone.

Disclaimer

IFL Magazine (da qui in avanti chiamato “sito”) non è una testata giornalistica ed ai sensi della Legge n. 62 del 7.03.2001, non può considerarsi un prodotto editoriale. Qualsiasi logo, marchio, brand, sigla, trade mark o immagine riportata sul sito e non appartenente in maniera esplicita a quest’ultimo, sono protetti dalla normativa vigente relativa ai marchi, la proprietà intellettuale e/o il copyright (Direttiva 2004/48/CE, Legge 633/22-04-1941, Dlgs 30/2005) e appartengono pertanto ai rispettivi proprietari. L’utilizzo delle immagini sul sito segue le norme del fair use. Per ogni immagine utilizzata sarà citata la fonte. Se i proprietari di tali immagini ne desiderassero la rimozione, li invitiamo a contattarci all’indirizzo [email protected], al fine di poterle rimuovere nei più brevi tempi possibili. Tutti i contenuti di questo sito sono di proprietà intellettuale dei rispettivi autori, e sono soggetti a ‘Riproduzione Riservata’. Ai sensi della Legge 633/41, se ne vieta la riproduzione, anche parziale, senza l’esplicita autorizzazione scritta dell’autore.

Team

Coordinatore: Simone Mingoli Vice Coordinatore: Giovanni Ganci Contributori: Simone Mingoli, Giovanni Ganci, Andrea Mirenda, Marc Taccone, Simone Paschetto Grafica: Battista Battino, Paolo Re Infografiche: Battista Battino Contenuti Fotografici: Fotografi del football italiano Coordinatore IFL Mag Radio: Simone Mingoli Contenuti Radio: Simone Mingoli, Giovanni Ganci, Andrea Mirenda, Marc Taccone, Simone Paschetto Webmaster: Rendall Narciso Infrastrutture: CAGE7 Partners: #ASSOFOOTBALL, Dalsport74

Per informazioni e contatti scrivi a: [email protected]

Copyright © 2016 IFL Magazine - #ASSOFOOTBALL

To Top