IL PRIMO MAGAZINE DEL FOOTBALL ITALIANO DALLA A ALL'END ZONE
FIDAF

Dall’elezione a Presidente all’incontro con Orlando. Chi è e quali sono i piani di Enrico Mambelli?

Enrico Mambelli

Ieri in una nota ufficiale FIDAF veniva comunicato l’avvenuto incontro tra il neo eletto Presidente IFL Enrico Mambelli ed il Presidente FIDAF Leoluca Orlando. Quello che potrebbe apparire come un normale incontro di cortesia o di “benvenuto” da parte della Federazione è di fatto un evento rilevante che potrebbe, tutti ci auguriamo, ridisegnare quel percorso che Lega e Federazione spesso non hanno saputo percorrere insieme (si consideri solo il fatto che un incontro istituzionale tra i Presidenti delle 2 organizzazione non avviene da anni).

Abbiamo contattato il Presidente Enrico Mambelli per farci dare qualche informazione in più sull’attività della Lega, gli obiettivi e provare a strappare qualche indiscrezione sull’incontro. Questa è la prima intervista fatta da IFL Magazine al Presidente, con la promessa di approfondire nel prossimo futuro il programma ed i risultati che man mano saranno conseguiti:

 

Buongiorno presidente lo abbiamo già fatto sulle nostre pagine ma oggi colgo l’occasione per congratularmi personalmente per la sua elezione.
Grazie

Per favore ci racconti in poche parole: chi è Enrico Mambelli e cosa fa nella vita?
Sono uno spirito libero romagnolo pendolare a Milano e nel mondo. Nella vita professionale capitalizzo il mio background di Top Manager di aziende internazionali di lusso, moda e sport, facendo consulenze a grandi fondi di investimento per acquisizioni. Devo l’inizio della mia carriera professionale proprio al football perché grazie ai miei successi tra l’83 e l’89 con i Doves di Bologna e con la nazionale, ho avuto l’opportunità di essere assunto allora in Nike.

Che ruolo ha avuto e ha il football nella vita di Enrico Mambelli?
Devo al football la mia modalità di gestione delle aziende, ho cercato infatti di portare la passione, la determinazione e lo spirito di squadra che mi è stato insegnato al tempo dagli allenatori americani e dai compagni di squadra italiani. Non ho mai avuto un ruolo attivo nel football dopo il mio periodo agonistico perché il mio lavoro mi ha sempre portato (e mi porta) in giro per il mondo, ma sono socio finanziatore passivo dei nuovi Doves dal momento in cui mi hanno chiesto di essere tra i ri-fondatori della squadra. Ho invece un ruolo molto attivo nel vedermi spesso con i miei compagni di nazionale e di team perché abbiamo condiviso momenti bellissimi e ci piace ricordarli.

Cosa significa essere presidente della Lega? Quale è il compito principale del presidente?
Significa potere aiutare uno sport che mi ha dato molto ed essere utile ai Presidenti delle migliori squadre italiane. Per richiesta specifica dei Presidenti che mi hanno eletto all’unanimità, il mio compito è quello di permettere a loro di focalizzarsi sul campo e di lasciare a me, persona neutrale, il compito di trovare alleati strategici per la Lega.

È in carica da appena un mese, un tempo troppo breve per fare bilanci e parlare di risultati, ma cosa si è fatto, o se vuole, cosa è già cambiato dal 7 febbraio, data della sua elezione, in IFL?
In un mese abbiamo già definito le priorità che presto annunceremo ed abbiamo creato un team di saggi in aiuto ai consiglieri che ha già attivato molti contatti per analizzare lo status quo dell’IFL e le ideali prospettive. Stiamo lavorando insieme al comitato organizzatore del Super Bowl del 4 luglio, massimo evento di Lega, che sarà l’inizio del nuovo progetto IFL.

Questo incontro con il Presidente FIDAF Leoluca Orlando è indubbiamente un risultato raggiunto, fosse solo per il fatto che un confronto ai vertici tra Federazione e Lega non si vedeva da anni. Come nasce?
Non sono informato sul passato ma credo che fosse doveroso incontrarci ed il consigliere IFL delegato ai rapporti FIDAF Stefano Cicinelli, Presidente dei Grizzlies Roma ed il Segretario Generale FIDAF Vincenzo Ciampà hanno definito facilmente una data consona.

Quali sono stati gli argomenti trattati e quali le conclusioni?
Il successo di IFL e di FIDAF viaggiano in parallelo perciò bisogna lavorare insieme quanto più possibile e bisogna trovare il modo per avere un copertura televisiva che al momento non è disponibile.

Può anticiparci quale sarà il prossimo punto nella sua road map?
Riuscire a coinvolgere nel Super Bowl la NFL come ho fatto per gli Europei del 2013 ed in generale portare tutta la comunità americana al Super Bowl per avvicinare sponsor USA ad IFL.

Mi risponda sinceramente, cosa pensa di IFL Magazine?
Credo che sia un blog seguito dal movimento ma non ho elementi per giudicarlo compiutamente.

La ringrazio per il suo tempo e la sua disponibilità. In bocca al lupo e a presto.
Grazie altrettanto.









Ultime News

Il primo magazine del Football Italiano dalla A all'End Zone.

Disclaimer

IFL Magazine (da qui in avanti chiamato “sito”) non è una testata giornalistica ed ai sensi della Legge n. 62 del 7.03.2001, non può considerarsi un prodotto editoriale. Qualsiasi logo, marchio, brand, sigla, trade mark o immagine riportata sul sito e non appartenente in maniera esplicita a quest’ultimo, sono protetti dalla normativa vigente relativa ai marchi, la proprietà intellettuale e/o il copyright (Direttiva 2004/48/CE, Legge 633/22-04-1941, Dlgs 30/2005) e appartengono pertanto ai rispettivi proprietari. L’utilizzo delle immagini sul sito segue le norme del fair use. Per ogni immagine utilizzata sarà citata la fonte. Se i proprietari di tali immagini ne desiderassero la rimozione, li invitiamo a contattarci all’indirizzo [email protected], al fine di poterle rimuovere nei più brevi tempi possibili. Tutti i contenuti di questo sito sono di proprietà intellettuale dei rispettivi autori, e sono soggetti a ‘Riproduzione Riservata’. Ai sensi della Legge 633/41, se ne vieta la riproduzione, anche parziale, senza l’esplicita autorizzazione scritta dell’autore.

Team

Coordinatore: Simone Mingoli Vice Coordinatore: Giovanni Ganci Contributori: Luca Correnti, Tony Federico, Ganci, Andrea Ghezzi, Simone Mingoli, Andrea Mirenda, Rendall Narciso Grafica: Paolo Re, Battista Battino Infografiche: Battista Battino Contenuti Fotografici: Coordinatore IFL Mag TV: Andrea Ghezzi Contenuti Video: Andrea Ghezzi, Andrea Gaia Re Coordinatore IFL Mag Radio: Andrea Ghezzi Contenuti Radio: Andrea Ghezzi, Giovanni Ganci, Andrea Mirenda, Luca Correnti, Simone Paschetto Webmaster: Rendall Narciso Infrastrutture: CAGE7 Partners: #ASSOFOOTBALL, Dalsport74

Per informazioni e contatti scrivi a: [email protected]

Copyright © 2016 IFL Magazine - #ASSOFOOTBALL

To Top