IL PRIMO MAGAZINE DEL FOOTBALL ITALIANO DALLA A ALL'END ZONE
Division I

DIV I, week 5 con lo scontro al vertice

div i

Quattro partite in programma nella quinta settimana di DIV I.

Non possiamo non cominciare dallo scontro al vertice tra due squadre imbattute: i Guelfi Firenze ospitano sabato pomeriggio i Seamen Milano.
I Guelfi hanno sfruttato il calendario che gli ha consegnato tre partite in casa per rendere stupendo il loro inizio di stagione. Coach Morgan vorrà rifarsi della sconfitta di due anni fa subita dai suoi Koc Rams e Tony Dawson dovrà dimostrare che quanto ci ha fatto vedere fin’ora non è stato frutto solo delle debolezze degli avversari, ma della capacità di essere un quarterback preciso (nessun intercetto fin’ora) e di saper correre, e bene, il pallone quando serve. Il forte QB non potrà fare tutto da solo e servirà assolutamente l’aiuto di Sousa per correre e di Vannuci e Almeida a ricevere. In difesa Holshoe molto probabilmente se la vedrà con Mitchell cercando di annullare il forte ricevitore, ma servirà una prova di gruppo difensiva per fermare le tante armi a disposizione dei Seamen.
I milanesi sono alla quinta partita in cinque settimane (quattro di DIV I e una di Coppa) e un minimo di stanchezza e il poco tempo per recuperare gli acciacchi potrebbero diventare un fattore in una partita del genere. Il ruolino di marcia in Campionato è ottimo e tolto il derby con i Rhinos la difesa dei Seamen ha concesso zero punti agli altri due avversari. Luke Zahradka ha ritrovato il feeling con i suoi ricevitori e i suoi numeri sono più che discreti in questo inizio di stagione. Bonaparte sulla terra e Di Tunisi-Mitchell per aria sono i tre terminali offensivi principali a disposizione e che rendono arduo il compito delle difese avversarie. Come ricordato prima la difesa ha avuto solo un periodo di blackout contro i Rhinos, ma 8 sack e 19 tackle for loss in tre partite sono veramente tanta roba.

Siamo solo a metà campionato, anzi qualcosa prima, ma possiamo già definire spareggi play-off le prossime due partite.

Cominciamo con i Dolphins Ancona che ospitano i Lions Bergamo sabato pomeriggio (Fidaf TV > https://www.youtube.com/watch?v=AK-w0u87vkM). Gli anconetani hanno vinto due delle tre partite che dovevano vincere per essere in zona playoff; la sconfitta contro i Seamen era nelle previsioni del coaching staff marchigiano con la speranza che sia stato subita cancellata dai giocatori per ritornare ad essere la squadra vista contro Rhinos e UTA. L’attacco sarà sulle spalle di Dean e sulla sua capacità di essere pericoloso sia lanciando che correndo il pallone e i suoi numeri (se li ripuliamo dalla brutta prestazione contro i Seamen) sono di tutto rispetto. Gatto-Suppa-Mosca-Ruggio sono il cosiddetto supporting cast cioè i giocatori in attacco che dovranno aiutare il quarterback nell’avanzamento dello sferoide prolato. La difesa, sempre sterilizzando la partita contro i Seamen, ha subito 21 punti in tre partite dimostrando di essere solida.
I Lions Bergamo sono alla quarta trasferta “consecutiva” e pian pianino sembrano aver trovato la quadra grazie anche all’arrivo di Morris che può alleggerire Fimiani dalle responsabilità, dare fiato a Garetto e allo stesso tempo essere uno slot receiver devastante. In difesa serve maggiore pressione da parte della linea (solo tre sack fin’ora) e l’abilità di impedire a Dean di scorazzare intoccato per il campo da gioco. Per i bergamaschi la seconda vittoria sarebbe un punto di svolta della stagione.

Nel secondo spareggio play-off i Rhinos Milano affrontano i Giaguari Torino. Visto quanto accaduto negli ultimi giorni iniziamo parlando degli ospiti: via i Venuto’s (HC e QB) sarà Jeremy Brigham, vincitore della Seconda Divisione con i BlackBills, a guidare i Giaguari all’assalto milanese. Sarà in campo anche il nuovo acquisto in cabina di regia Luke Rubenzer? La risposta a questa domanda vale tutto il preview della partita. Hale ha dimostrato di essere un buon import per il nostro campionato e la difesa giaguara con Michitti è tutta altra cosa.
Altra domanda è quali Rhinos scenderanno in campo. Quelli del quasi miracolo contro i Seamen o quelli arrendevoli che hanno perso contro i Dolphins? Ellison non ha paura di correre, Jack Querzo(la) non ha fatto mancare il suo contributo quando chiamato in causa e la batteria di ricevitori italiani è di tutto spessore. In difesa Conroy è dappertutto e se vogliamo trovare una lacuna e la mancanza assoluta di sack e di intercetti.

Ultima partita del weekend sarà quella tra UTA Pesaro e Giants Bolzano (Fidaf TV > https://www.youtube.com/watch?v=fpJYoI2Bmpk) l’unica che sulla carta ha il risultato scontato. UTA ha 14 punti all’attivo in quattro partite disputate e l’ultima sconfitta contro i Dolphins è stata molto pesante. Fiordoro fatica ad essere efficace sul gioco di passaggio e Germany non può far tutto. Curiosi di vedere all’opera Quinn dopo l’esordio di due settimane fa.
I Giants sono usciti con le ossa rotte dalle sconfitte contro Seamen e Panthers (0 punti segnati, 57 subiti) e hanno l’opportunità di riprendere a vincere alla caccia del terzo/quarto posto che sembra alla portata della squadra bolzanina.









Ultime News

Il primo magazine del Football Italiano dalla A all'End Zone.

Disclaimer

IFL Magazine (da qui in avanti chiamato “sito”) non è una testata giornalistica ed ai sensi della Legge n. 62 del 7.03.2001, non può considerarsi un prodotto editoriale. Qualsiasi logo, marchio, brand, sigla, trade mark o immagine riportata sul sito e non appartenente in maniera esplicita a quest’ultimo, sono protetti dalla normativa vigente relativa ai marchi, la proprietà intellettuale e/o il copyright (Direttiva 2004/48/CE, Legge 633/22-04-1941, Dlgs 30/2005) e appartengono pertanto ai rispettivi proprietari. L’utilizzo delle immagini sul sito segue le norme del fair use. Per ogni immagine utilizzata sarà citata la fonte. Se i proprietari di tali immagini ne desiderassero la rimozione, li invitiamo a contattarci all’indirizzo [email protected], al fine di poterle rimuovere nei più brevi tempi possibili. Tutti i contenuti di questo sito sono di proprietà intellettuale dei rispettivi autori, e sono soggetti a ‘Riproduzione Riservata’. Ai sensi della Legge 633/41, se ne vieta la riproduzione, anche parziale, senza l’esplicita autorizzazione scritta dell’autore.

Team

Coordinatore: Simone Mingoli Vice Coordinatore: Giovanni Ganci Contributori: Luca Correnti, Tony Federico, Ganci, Andrea Ghezzi, Simone Mingoli, Andrea Mirenda, Rendall Narciso Grafica: Paolo Re, Battista Battino Infografiche: Battista Battino Contenuti Fotografici: Coordinatore IFL Mag TV: Andrea Ghezzi Contenuti Video: Andrea Ghezzi, Andrea Gaia Re Coordinatore IFL Mag Radio: Andrea Ghezzi Contenuti Radio: Andrea Ghezzi, Giovanni Ganci, Andrea Mirenda, Luca Correnti, Simone Paschetto Webmaster: Rendall Narciso Infrastrutture: CAGE7 Partners: #ASSOFOOTBALL, Dalsport74

Per informazioni e contatti scrivi a: [email protected]

Copyright © 2016 IFL Magazine - #ASSOFOOTBALL

To Top