IL PRIMO MAGAZINE DEL FOOTBALL ITALIANO DALLA A ALL'END ZONE
Division I

DIV I, week 7 con tutti in campo

preview DIV I week 7

Settima giornata di DIV I con tutte le squadre in campo nel weekend.

Sabato pomeriggio al Breda di Sesto San Giovanni i Seamen Milano ospitano i Lions Bergamo (Seamen TV). Probabilmente la partita con l’esito più scontato con i milanesi sempre più in forma e con il morale a mille dopo la vittoria contro Parma e i bergamaschi sempre più piagati dagli infortuni che stanno riducendo roster e qualità partita dopo partita.
L’unica domanda che ci poniamo è se i Seamen riusciranno a rimanere concentrati sulla partita e non penseranno troppo alla partita di Coppa del 12 maggio.

Sempre nel pomeriggio al Nelson Mandela di Ancona i Dolphins ospitano i Ducks Lazio (Fidaf TV) in uno dei tanti spareggi playoff che vedremo in questa seconda parte di campionato.
Tutte e due le squadre arrivano a questa partita con una settimana di riposo e reduci da due sconfitte, una pronosticabile dei Dolphins contro i Panthers, sanguinosa invece quella casalinga dei Ducks contro i Rhinos.
La squadra di Coach Rotelli ha una assoluta necessità di tornare a vincere dopo tre sconfitte consecutive per raggiungere i Ducks e di conseguenza passargli davanti grazie allo scontro diretto; per farlo avranno bisogno del Dean visto ad inizio campionato che sia per via aerea che per via terrestre faceva la differenza in campo.
I ragazzi di Bart Iaccarino sono reduci da due sconfitte e anche loro hanno bisogno di una vittoria come di acqua fresca e per farlo la combo Gentili-Fortune dovrà esprimersi ad alti livelli e la difesa dovrà dimostrarsi più granitica di quanto visto fin’ora.

Domenica pomeriggio a Pesaro gli UTA ospitano i Rhinos Milano in quello che potrebbe essere la seconda partita con l’esito più scontato del weekend, ma, c’è sempre un ma, dopo aver visto di persona i marchigiani in campo contro i Lions non darei nulla per scontato.
La domanda principale è: Germany avrà recuperato gli acciacchi? Se si allora sarà una brutta gatta da pelare per i milanesi perchè al gioco di corsa del folletto americano si unisce anche un passing game non certo di qualità eccelsa, ma con ricevitori del calibro di Spada e Frazzetto tutto è possibile.
I Rhinos visti contro i Lions si sono dimostrati una squadra molto ma molto difficile da fermare in attacco, ma porosa in difesa, soprattutto nel secondario che paga l’inesperienza in massima divisione. I milanesi dovranno segnare tanti punti confidando che la difesa ne conceda meno agli avversari (vedi Ducks e Lions).

Al Lanfranchi di Parma i Panthers ospitano i Guelfi Firenze. La squadra di Coach Papoccia dovrà dimostrare che la sconfitta contro i Seamen è stata un incidente di percorso e riprendere il cammino in campionato. Il problema offensive line può essere attenuato con passaggi veloci di Monardi per Durham e Alinovi mentre Malpeli Avalli dovrà far valere molto la sua velocità sull’esterno. In difesa serve una buona prestazione dal front 7 per limitare le scorribande di Dawson e attenzione su Vannucci, top receiver dei gigliati.
Per i Guelfi sarà proprio Dawson a doversi riscattare dopo la brutta sconfitta contro i Giants. Il quarterback tutto fare dei fiorentini dovrà tornare ad essere lo spauracchio visto nelle prime quattro partite di campionato per far rimanere la sua squadra in partita.

La settima giornata di DIV I si chiude con la partita dello stadio Europa di Bolzano tra Giants e Gigaguari Torino (FIDAF TV).
I bolzanini arrivano alla partita con la bella vittoria contro i Guelfi di due settimane fa che li ha elevati a terza forza del campionato e non possono farsi fermare dai Giaguari. Brown + Simone featuring Bonacci permettono di avere un gioco aereo al massimo livello che deve allertare la contraerea avversaria.
I Giaguari invece sono in piena fase involutiva e le cinque sconfitte consecutive sono un macigno sulle speranze playoff. Siamo curiosi di vedere Rubenzer all’opera con due settimane in più di allenamenti e di timing con i compagni.









Ultime News

Il primo magazine del Football Italiano dalla A all'End Zone.

Disclaimer

IFL Magazine (da qui in avanti chiamato “sito”) non è una testata giornalistica ed ai sensi della Legge n. 62 del 7.03.2001, non può considerarsi un prodotto editoriale. Qualsiasi logo, marchio, brand, sigla, trade mark o immagine riportata sul sito e non appartenente in maniera esplicita a quest’ultimo, sono protetti dalla normativa vigente relativa ai marchi, la proprietà intellettuale e/o il copyright (Direttiva 2004/48/CE, Legge 633/22-04-1941, Dlgs 30/2005) e appartengono pertanto ai rispettivi proprietari. L’utilizzo delle immagini sul sito segue le norme del fair use. Per ogni immagine utilizzata sarà citata la fonte. Se i proprietari di tali immagini ne desiderassero la rimozione, li invitiamo a contattarci all’indirizzo [email protected], al fine di poterle rimuovere nei più brevi tempi possibili. Tutti i contenuti di questo sito sono di proprietà intellettuale dei rispettivi autori, e sono soggetti a ‘Riproduzione Riservata’. Ai sensi della Legge 633/41, se ne vieta la riproduzione, anche parziale, senza l’esplicita autorizzazione scritta dell’autore.

Team

Coordinatore: Simone Mingoli Vice Coordinatore: Giovanni Ganci Contributori: Simone Mingoli, Giovanni Ganci, Andrea Mirenda, Marc Taccone, Simone Paschetto Grafica: Battista Battino, Paolo Re Infografiche: Battista Battino Contenuti Fotografici: Fotografi del football italiano Coordinatore IFL Mag Radio: Simone Mingoli Contenuti Radio: Simone Mingoli, Giovanni Ganci, Andrea Mirenda, Marc Taccone, Simone Paschetto Webmaster: Rendall Narciso Infrastrutture: CAGE7 Partners: #ASSOFOOTBALL, Dalsport74

Per informazioni e contatti scrivi a: [email protected]

Copyright © 2016 IFL Magazine - #ASSOFOOTBALL

To Top