IL PRIMO MAGAZINE DEL FOOTBALL ITALIANO DALLA A ALL'END ZONE
Division II

Div II, il recap di una week dai molti volti

Recap Div II Week 12 2018

“Se dovessi rinascere, vorrei rinascere Shark”. Ecco lo stato facebook di un Simone Paschetto emozionato davanti alla vittoria di questi Sharks Palermo che, ormai dalla week 1 di campionato, a modo loro continuano a sorprendere e, perché no, sorprendersi. Risultato contro i Braves, 9-7, che devono accettare il fatto che gli squali sono la loro nemesi. Due partite e due sconfitte, entrambe per scarto breve, ma che pesano tantissimo nella stagione di una squadra della che ad oggi ha decisamente deluso le aspettative e l’hype che aveva creato. Sharks secondi nel girone, con i Braves che vedono allontanarsi quei playoff. Ma di spazio per scrivere la storia, ce n’è.

Nessuna difficoltà per i Mastini contro Sentinels. La squadra veronese passa da subito in vantaggio e si limita a gestire una partita che, come da pronostico, non è mai stata in discussione. Ma prima di concentrarsi sui playoff i gialloblu dovranno chiudere la pratica Sharks; e la cosa potrebbe non essere così scontata. I Sentinels, dal canto loro, siedono a 0-7 sul fondo del giorne. Ci siamo interrogati tutto l’anno su cosa sarebbe avvenuto se avessimo visto questa esordiente in un girone diverso da quello di ferro della Div II. Tale curiosità, certamente, rimane.

Durante l’ultima puntata di Over Time, non a caso, avevo fatto ai miei compagni di voce la domanda: “alla fine della RS vedete in testa al girone Vipers o Hogs?”. Onestà – e prove audio – mi obbligano a scrivere che entrambi Marc e Simone davano i Vipers imbattuti ad ingresso playoff. Eppure quella sensazione che gli Hogs avrebbero ribaltato le sorti della classifica l’avevo, forse a causa della curva di risultato dei Vipers che, per qualche ragione, mi era apparsa discendente, forse per il fatto che, da che mondo è mondo, gli Hogs nel finale di stagione sono una squadra che va sempre temuta. Tutto un’altro profilo, allora, quello della griglia playoff. I modenesi saranno in campo nella prima gara di post-season e dovranno dimostrare con i fatti quanto valgono. Gli Hogs, per differenza punti, sono già proiettati al secondo turno.

Avevamo detto e ridetto che gli Hammers non ci sembravano in un buon periodo, mentre sostenevamo l’esatto opposto per i Daemons. La squadra di Martesana è andata in crescendo dalla metà del campionato. I numeri sono chiari. All’opposto, i martelliverdi di Monza e Brianza erano in un continuo calare che – attenzione – potrebbe continuare a calare. Perché i Mastiffs ad inizio stagione forse non ci credevano neppure loro. Eppure eccoli lì, vincenti contro i Frogs, con la bava alla bocca per quei playoff che adesso, diciamoci la verità, non sembrano più così impossibili. Il loro campionato, tra appena poche settimane, potrebbe essere uno dei più interessanti della Div II 2018. Non vediamo l’ora di scrivere di più.

Saints che continuano a fare chiaro che non ce n’è per nessuno. Cavaliers che in campo sono scesi per provarci davvero, per poi rendersi conto che, almeno per quest’anno, contro i santi non ce n’è; almeno per loro. Un 38 a 7 secco, di quelli che non lascia spazio a repliche, con gli occhi puntati alle occasioni perse e alle – tutto sommato – poche cose sbagliate. Il campionato oggi li vede terzi nel proprio girone e fuori dai playoff, mentre i Saints stradominano nel girone e tra le teste di serie. Non vediamo l’ora di vedere questa squadra all’opera nei playoff, quando si giocherà al gioco dei grandi.

La partita tra Red Jackets e Bengals conferma quando discusso in Over Time sulla qualità del girone di queste due squadre. Vederle in altri raggruppamenti le avrebbe probabilmente rese entrambe contendenti da primo turno di playoff. Poi il destino, come tutti, lo avrebbero scritto sul campo. Partita ad alto punteggio, che regala spettacolo e bel football. Situazione più in equilibrio, ma sempre secondo pronostico, quella tra Gorillas Varese e Chiefs Ravenna. Nella splendida cornice dello Stadio Franco Ossola, forse il più importante terreno su cui si è giocata una partita di football questa stagione, le scimmie varesine escono sconfitte contro i pellerossa.

 









Ultime News

Il primo magazine del Football Italiano dalla A all'End Zone.

Disclaimer

IFL Magazine (da qui in avanti chiamato “sito”) non è una testata giornalistica ed ai sensi della Legge n. 62 del 7.03.2001, non può considerarsi un prodotto editoriale. Qualsiasi logo, marchio, brand, sigla, trade mark o immagine riportata sul sito e non appartenente in maniera esplicita a quest’ultimo, sono protetti dalla normativa vigente relativa ai marchi, la proprietà intellettuale e/o il copyright (Direttiva 2004/48/CE, Legge 633/22-04-1941, Dlgs 30/2005) e appartengono pertanto ai rispettivi proprietari. L’utilizzo delle immagini sul sito segue le norme del fair use. Per ogni immagine utilizzata sarà citata la fonte. Se i proprietari di tali immagini ne desiderassero la rimozione, li invitiamo a contattarci all’indirizzo [email protected], al fine di poterle rimuovere nei più brevi tempi possibili. Tutti i contenuti di questo sito sono di proprietà intellettuale dei rispettivi autori, e sono soggetti a ‘Riproduzione Riservata’. Ai sensi della Legge 633/41, se ne vieta la riproduzione, anche parziale, senza l’esplicita autorizzazione scritta dell’autore.

Team

Coordinatore: Simone Mingoli Vice Coordinatore: Giovanni Ganci Contributori: Simone Mingoli, Giovanni Ganci, Andrea Mirenda, Marc Taccone, Simone Paschetto Grafica: Battista Battino, Paolo Re Infografiche: Battista Battino Contenuti Fotografici: Fotografi del football italiano Coordinatore IFL Mag Radio: Simone Mingoli Contenuti Radio: Simone Mingoli, Giovanni Ganci, Andrea Mirenda, Marc Taccone, Simone Paschetto Webmaster: Rendall Narciso Infrastrutture: CAGE7 Partners: #ASSOFOOTBALL, Dalsport74

Per informazioni e contatti scrivi a: [email protected]

Copyright © 2016 IFL Magazine - #ASSOFOOTBALL

To Top