IL PRIMO MAGAZINE DEL FOOTBALL ITALIANO DALLA A ALL'END ZONE
Division II

Div II, quanto spettacolo nella week 3

Div II 2018 recap week 3

Una settimana piena zeppa di punteggi da raccontare per la Div II che ha visto scendere in campo ben 18 squadre.

Una settimana affollata che ha avuto inizio sabato, quando sul campo di Braves è avvenuto il primo, grandissimo, risultato della settimana. Gli Esordienti Sharks, saliti in Emilia dalle terre sicule, sono riusciti nell’impresa di battere quella che sulla carta è una delle formazioni in corsa per il titolo. Una partita in cui a passare in vantaggio sono stati proprio gli Sharks che agguantati nel secondo periodo, hanno poi lasciato alla gestione della partita e ai calci piazzati il compito di portare a uno le vittorie. 7-13 il sorprendente punteggio finale.

Poco da dire sulla vittoria dell’altra bolognese. I Warriors Bologna dovevano dare da subito dimostrazione di grande solidità. Lo hanno fatto in ogni momento, in tutte le zone del campo. Tanti i palloni messi per aria da un attacco esplosivo che, accompagnato da una difesa sempre in controllo, ha regalato il punteggio di 35-0 ai danni dei Knights Santagata.

Sul campo dei Chiefs Ravenna i Mad Bulls, senza coach di difesa sulla sideline, hanno dato la sensazione di non avere mai avuto la chance di passare gli avversari. I padroni di casa hanno imposto il loro gioco mettendo il pallone per aria e arrivando al TD più volte. Due gli espulsi per la formazione di Barletta, tra cui il centro titolare, che si complicano così la vita in vista della prossima casalinga contro la corazzata Pretoriani. Punteggio finale 27-7.

Secondo risultato negativo per i Sentinels, che sul campo di casa hanno ospitato l’ostica formazione dei Mastini Verona. La squadra gialloverde ha ben figurato, tenendo il campo fino all’ultimo periodo di gioco quando gli avversari hanno trovato due segnature consecutive. Risultato positivo per i Mastini il cui obiettivo resta la testa del girone. Punteggio 6-27.

Partita tiratissima in quel di Brescia, dove i Red Jackets hanno cercato di fare il risultato contro i padroni di casa Bengals. Formazioni dai numeri corti in campo e squadre protagoniste a quarti alterni. Il punteggio finale, 16-18, è figlio degli extrapoint mancati o realizzati. Una bella partita tra due formazioni che hanno espresso un football di livello analogo e che seguiremo con interesse nelle prossime week.

Sul campo dei Daemons solo un TD ad opera degli Hammers che volano a due vittorie in campionato e attendono di incontrare i Frogs, loro prossimi avversari dopo la bye week prevista da calendario, in occasione della quale saranno i Deamons ad incontrarli. Punteggio finale 0-7.

A Castelfranco, a sorpresa, a vincere sono i Saints. La squadra di Padova ottiene sul campo dei Cavaliers un risultato prezioso (0-17) che rende il girone, almeno fin qui, uno dei più interessanti della seconda divisione. Volano così in testa al Girone E i Saints, con un parziale di 39 punti fatti e solo 6 subiti che urla a tutti di stare molto attenti.

Risultato di 50 a 0 tra Mastiffs e Frogs. La partita è già tra le più discusse della giornata e questo a causa della situazione di precaria competitività che l’opinione pubblica aveva fin qui già attribuito alla storica squadra lombarda. Evidentemente impreparata a tenere il campo, la compagine neroargento poco ha potuto contro i Mastiffs che si portano ad una vittoria in campionato. Prossimi avversari dei Frogs saranno in sequenza Daemos e Hammers. Ci sarà da parlare.

L’avevamo annunciata come la partita più interessante della settimana e con lo stesso interesse l’abbiamo seguita. La sfida tra Vipers Hogs si è conclusa con un risultato chiaro: 25-7 per i padroni di casa. Dopo il primo TD Hogs, siglato Lazzaretti su Montecchi (con trasformazione di Iotti), il gioco è stato mono direzionale. I Vipers hanno preso controllo del campo per non lasciarlo mai. Con 72 punti realizzati, sono il secondo attacco del campionato dietro ai Pretoriani e si candidano prepotentemente alla corsa al titolo.

 









Ultime News

Il primo magazine del Football Italiano dalla A all'End Zone.

Disclaimer

IFL Magazine (da qui in avanti chiamato “sito”) non è una testata giornalistica ed ai sensi della Legge n. 62 del 7.03.2001, non può considerarsi un prodotto editoriale. Qualsiasi logo, marchio, brand, sigla, trade mark o immagine riportata sul sito e non appartenente in maniera esplicita a quest’ultimo, sono protetti dalla normativa vigente relativa ai marchi, la proprietà intellettuale e/o il copyright (Direttiva 2004/48/CE, Legge 633/22-04-1941, Dlgs 30/2005) e appartengono pertanto ai rispettivi proprietari. L’utilizzo delle immagini sul sito segue le norme del fair use. Per ogni immagine utilizzata sarà citata la fonte. Se i proprietari di tali immagini ne desiderassero la rimozione, li invitiamo a contattarci all’indirizzo [email protected], al fine di poterle rimuovere nei più brevi tempi possibili. Tutti i contenuti di questo sito sono di proprietà intellettuale dei rispettivi autori, e sono soggetti a ‘Riproduzione Riservata’. Ai sensi della Legge 633/41, se ne vieta la riproduzione, anche parziale, senza l’esplicita autorizzazione scritta dell’autore.

Team

Coordinatore: Simone Mingoli Vice Coordinatore: Giovanni Ganci Contributori: Luca Correnti, Tony Federico, Ganci, Andrea Ghezzi, Simone Mingoli, Andrea Mirenda, Rendall Narciso Grafica: Paolo Re, Battista Battino Infografiche: Battista Battino Contenuti Fotografici: Coordinatore IFL Mag TV: Andrea Ghezzi Contenuti Video: Andrea Ghezzi, Andrea Gaia Re Coordinatore IFL Mag Radio: Andrea Ghezzi Contenuti Radio: Andrea Ghezzi, Giovanni Ganci, Andrea Mirenda, Luca Correnti, Simone Paschetto Webmaster: Rendall Narciso Infrastrutture: CAGE7 Partners: #ASSOFOOTBALL, Dalsport74

Per informazioni e contatti scrivi a: [email protected]

Copyright © 2016 IFL Magazine - #ASSOFOOTBALL

To Top