IL PRIMO MAGAZINE DEL FOOTBALL ITALIANO DALLA A ALL'END ZONE
Division II

Div II, settimana di rivalry game

Div II Preview Week 4 2018

Sono sette le partite in programma per la quarta settimana di campionato della Div II. Quattordici le squadre coinvolte in una serie di match che andranno a delineare ulteriormente il profilo dei singoli gironi e che, dando conto alle previsioni del tempo per il week-end, osserveremo sotto una pioggia continua che si abbatterà sull’intero stivale.

Nonostante si sia arrivati alla quarta settimana di gioco, alcune formazioni devono ancora esordire in campionato. È il caso dei Crusaders di Cagliari che incontreranno i Gorillas Varese per il loro primo match di girone. Gorillas reduci da una sconfitta nel derby contro gli Skorpions, Crusaders uscenti da una difficile off-season e pronti a far sentire il duro gioco isolano.

Nello stesso girone sarà giorno d’esordio anche per i Blue Storms. Dopo i rinvii delle prime settimane, la squadra si troverà contro gli Skorpions per un rivalry game da subito importante. Squadra rimaneggiata rispetto agli anni passati, in cabina di regia non ci sarà più Fimiani, ora in forza ai Lions Bergamo, ma Gementi, QB scuola Rhinos che ha spostato il progetto rossoblu. Altro nome, stesso stile di gioco, per un football che gli Skorpions dovranno frenare se vogliono mantenere la testa del girone.

Sarà un difficile scontro quello tra Mad Bulls e Pretoriani. I Tori pazzi hanno fatto qualche passo falso nella trasferta veronese e con due esplulsi, tra cui il proprio center (a quanto sappiamo unico di ruolo), sarà ancora più dura frenare la marea dei Pretoriani. I romani hanno già attirato l’attenzione su di sé e sono legittimamente in corsa per un titolo che non vorranno farsi scappare. Sarà una partita fisica, come sempre avviene tra queste due formazioni, ma sugli esiti dell’incontro non dovrebbero esserci dubbi.

Occhi puntati sul derby di Bologna. Warriors e Braves scenderanno sull’Alfheim Field per un incontro il cui senso d’attesa è stato profondamente rivisto alla luce dei risultati della scorsa settimana. I Braves, che sulla carta ancora vantano una squadra di prima fascia, hanno inciampato in casa contro i neo-promossi Sharks. Un risultato che ha lasciato molti di sasso e che se da una parte ci fa chiedere a quale partite assisteremo sabato, dall’altra ci porta a porci domande universali su quale sia il vero peso specifico di questi Braves. Lo scopriremo sabato pomeriggio.

Una trasferta moderata per i Chiefs Ravenna che attraversano lo stivale per incontrare  i West Coast Raiders Toscana. Formazione apparsa ancora acerba dal punto di vista del gioco, probabilmente i Raiders sono la meno competitiva delle formazioni di questo girone. Tuttavia le squadre “più indietro” sono anche quelle che possono vivere la curva di crescita più interessante. Questa nuova prova può raccontare di quanto tre partite possano già fare la differenza. Un match fondamentale per i Chiefs che dopo la vittoria in scioltezza su Barletta possono legittimamente puntare ai playoff. I passi falsi non sono ammessi.

Sharks Palermo. Una squadra “simpatica” (cit. Mirenda) che ha stupito tutti e creato consensi quando ha portato a casa il risultato dell’anno – almeno fin qui – contro i Braves. I siciliani incontreranno in casa i Knights Sant’Agata, una formazione che lo scorso anno ha faticato ad esprimere gioco e che quest’anno ha dovuto esordire contro la corazzata Warriors in un match a senso unico. Sarà interessante questa partita, che ci racconterà di più su entrambe le formazioni.

Ultimo incontro sarà quello tra Frogs Legnano e Daemons Martesana. La storica formazione lombarda è uscita maltrattata dall’incontro con i Mastifs Ivrea. Una partita lunga, con uno scarto di punteggio più che importante, durante la quale si sono evidenziati i limiti di gioco di una squadra che è tenuta insieme dall’impegno costate dei giocatori e di un direttivo che non vuole mollare. Daemons con una sola partita all’attivo, che ha portato ad una sconfitta per 0-7 ad opera degli Hammers Monza Brianza sotto al diluvio universale. Il fango ha profondamente inficiato sulle manovre offensive di entrambe le squadre. Far funzionare quei meccanismi sarà la priorità.









Ultime News

Il primo magazine del Football Italiano dalla A all'End Zone.

Disclaimer

IFL Magazine (da qui in avanti chiamato “sito”) non è una testata giornalistica ed ai sensi della Legge n. 62 del 7.03.2001, non può considerarsi un prodotto editoriale. Qualsiasi logo, marchio, brand, sigla, trade mark o immagine riportata sul sito e non appartenente in maniera esplicita a quest’ultimo, sono protetti dalla normativa vigente relativa ai marchi, la proprietà intellettuale e/o il copyright (Direttiva 2004/48/CE, Legge 633/22-04-1941, Dlgs 30/2005) e appartengono pertanto ai rispettivi proprietari. L’utilizzo delle immagini sul sito segue le norme del fair use. Per ogni immagine utilizzata sarà citata la fonte. Se i proprietari di tali immagini ne desiderassero la rimozione, li invitiamo a contattarci all’indirizzo [email protected], al fine di poterle rimuovere nei più brevi tempi possibili. Tutti i contenuti di questo sito sono di proprietà intellettuale dei rispettivi autori, e sono soggetti a ‘Riproduzione Riservata’. Ai sensi della Legge 633/41, se ne vieta la riproduzione, anche parziale, senza l’esplicita autorizzazione scritta dell’autore.

Team

Coordinatore: Simone Mingoli Vice Coordinatore: Giovanni Ganci Contributori: Simone Mingoli, Giovanni Ganci, Andrea Mirenda, Marc Taccone, Simone Paschetto Grafica: Battista Battino, Paolo Re Infografiche: Battista Battino Contenuti Fotografici: Fotografi del football italiano Coordinatore IFL Mag Radio: Simone Mingoli Contenuti Radio: Simone Mingoli, Giovanni Ganci, Andrea Mirenda, Marc Taccone, Simone Paschetto Webmaster: Rendall Narciso Infrastrutture: CAGE7 Partners: #ASSOFOOTBALL, Dalsport74

Per informazioni e contatti scrivi a: [email protected]

Copyright © 2016 IFL Magazine - #ASSOFOOTBALL

To Top