IL PRIMO MAGAZINE DEL FOOTBALL ITALIANO DALLA A ALL'END ZONE
Division III

Div III, Top & Flop della Regular Season 2018

TOP & FLOP Div III

In attesa della prima giornata di playoff, andiamo ad analizzare i team maggiormente cresciuti e quelli che hanno fatto qualche passo falso nella Regular Season di Div III 2018:

TOP

ACHEI CROTONE
Tra le squadre più emozionanti dell’intero campionato, hanno messo in seria difficoltà una retrocessa come gli Elephants, da sempre tra le migliori squadre dei campionati minori. Oltre ad una comunicazione eccellente, hanno divertito in ogni partita riuscendo a strappare all’ultimo respiro la qualificazione nel girone più combattuto della Div III.

MINATORI CAVE
Hanno dominato il girone romano (con aggiunta sarda). La loro prima posizione non è mai stata in discussione e hanno mostrato una solidità complessiva (roster, dirigenza e strutture) di ottima fattura e i risultati si sono visti.

NUOVI GRIFONI PERUGIA
Bellissima realtà, in una regione come l’Umbria dove il football sta crescendo anche grazie ai Grifoni. I biancorossi infatti stanno lavorando splendidamente sul territorio e non hanno avuto nessun problema a scalzare dal trono pezzi da 90 come Steelers e Veterans.

RAVENS IMOLA
L’unica autoretrocessa di questa classifica. Sì, perchè la dirigenza viola è tra le più presenti d’Italia. Camp di ottima fattura, reclutamento sempre attivo e un coach americano sono i segreti con cui la compagine guidata da Gallucci ha spazzato via ogni avversario. Un lavoro eccelso, per il miglior attacco della Div III.

ISLANDERS VENEZIA
Team costantemente in crescita, si vede che hanno idee bellicose per il futuro. L’organizzazione, il roster e la comunicazione di Venezia è nettamente superiore alla media della Div III, tanto da battere nettamente mostri sacri come le Aquile Ferrara.

FLOP

THUNDERS TRENTO
Forse il più grande upset di questo campionato, pare che il roster dei trentini sia stato fortemente rivoluzionato nell’ultima stagione. Questo forse è a parziale scusante di questa stagione deludente, ma confidiamo che il team torni al più presto tra i migliori.

STEELERS TERNI
I cari vecchi Steelers di qualche anno fa non ci sono più. E’ un fatto ed un peccato, ma di certo la dirigenza ha dimostrato in passato di essere più che capace di costruire un roster competitivo. Torneranno a breve.

AQUILE FERRARA
Ci si aspettava di più dal team estense in questi primi due anni di Div III. Già lo scorso anno erano gli strafavoriti per la vittoria finale e si sono fermati molto prima del Superbowl. Quest’anno non sono mai riusciti a mettere in seria difficoltà Venezia, riuscendo a strappare un 4-2 grazie alle doppie vittorie su Buccaneers e i neonati Alligators Rovigo. Serve di più per questa compagine storica per tornare alle vecchie glorie.

BLACK TIDE CATANZARO
Forse un po’ ingeneroso inserire i Black Tide in questa classifica, ma fatto sta che l’anno scorso hanno conquistato i playoff senza troppi problemi, mentre nel 2018 si sono dovuti accontentare di un terzo posto, che gli garantisce comunque il proseguimento del campionato, ma con un calendario piuttosto difficoltoso. Il futuro del team è roseo, il lavoro svolto dalla dirigenza è ottimo e i risultati arriveranno presto.

PIRATES SAVONA
Se non fosse per quella sconfitta di misura contro i Rams Milano, probabilmente parleremmo diversamente di questi Pirates. Sembravano certi dei playoff dopo la bella vittoria contro i WhitePreds, ma non sono riusciti a rimanere determinati nel momento clou.

Foto di copertina di Federica Ferri









Ultime News

Il primo magazine del Football Italiano dalla A all'End Zone.

Disclaimer

IFL Magazine (da qui in avanti chiamato “sito”) non è una testata giornalistica ed ai sensi della Legge n. 62 del 7.03.2001, non può considerarsi un prodotto editoriale. Qualsiasi logo, marchio, brand, sigla, trade mark o immagine riportata sul sito e non appartenente in maniera esplicita a quest’ultimo, sono protetti dalla normativa vigente relativa ai marchi, la proprietà intellettuale e/o il copyright (Direttiva 2004/48/CE, Legge 633/22-04-1941, Dlgs 30/2005) e appartengono pertanto ai rispettivi proprietari. L’utilizzo delle immagini sul sito segue le norme del fair use. Per ogni immagine utilizzata sarà citata la fonte. Se i proprietari di tali immagini ne desiderassero la rimozione, li invitiamo a contattarci all’indirizzo [email protected], al fine di poterle rimuovere nei più brevi tempi possibili. Tutti i contenuti di questo sito sono di proprietà intellettuale dei rispettivi autori, e sono soggetti a ‘Riproduzione Riservata’. Ai sensi della Legge 633/41, se ne vieta la riproduzione, anche parziale, senza l’esplicita autorizzazione scritta dell’autore.

Team

Coordinatore: Simone Mingoli Vice Coordinatore: Giovanni Ganci Contributori: Simone Mingoli, Giovanni Ganci, Andrea Mirenda, Marc Taccone, Simone Paschetto Grafica: Battista Battino, Paolo Re Infografiche: Battista Battino Contenuti Fotografici: Fotografi del football italiano Coordinatore IFL Mag Radio: Simone Mingoli Contenuti Radio: Simone Mingoli, Giovanni Ganci, Andrea Mirenda, Marc Taccone, Simone Paschetto Webmaster: Rendall Narciso Infrastrutture: CAGE7 Partners: #ASSOFOOTBALL, Dalsport74

Per informazioni e contatti scrivi a: [email protected]

Copyright © 2016 IFL Magazine - #ASSOFOOTBALL

To Top