IL PRIMO MAGAZINE DEL FOOTBALL ITALIANO DALLA A ALL'END ZONE
Flag

FFJ, a Grosseto è stato ancora una volta spettacolo

Finali Flag Football Junior Grosseto 2017

È stata ancora una volta Grosseto ad ospitare le finali nazionali di Flag Football. Questa volta l’Hotel La Principina e il suo meraviglioso palcoscenico agreste, sono stati teatro delle finali U13, U15 e U17. Un campionato eccezionale quello di queste categoria, che nel corso dei bowl svolti durante l’anno hanno davvero saputo emozionare gli amanti della variante del football casco e armatura.

Per prima cosa, di questi campionati va elogiata la logica complementare ai campionati tackle che si giocano e terminano prima del loro inizio. Il dare continuità agli atleti più giovani è infatti qualcosa di importante e fondamentale per la loro crescita. Tale intento è rafforzato dalla natura stessa del flag football, una disciplina che, considerata l’assenza del contatto fisico, obbliga chi lo pratica a dare priorità ai fondamentali e alla tecnica. Anche per chi allena l’esperienza è positiva su tutta la linea dal momento che la cura del particolare oggi, prepara la curva di apprendimento dei giocatori di domani.

Sui campi la bellezza di 400 atleti circa, chiamati, ognuno con i suoi colori, a battersi per la propria maglia in cerca del tricolore. Tutta del nord la sfida U13. In campo sono andate le formazioni dei Panthers Parma, Daemons Martesana, Broncos-Titans Forlì, Rhinos Milano, Lions Bergamo e Skorpions Varese. Sono proprio i primi, da sempre grande scuola di Flag Football, a dare lo spettacolo più bello e portare a casa il titolo battendo in finale i Lions di Bergamo. Punteggio finale della partita è stato 26-14 per i parmensi.

Come i Panthers in U13, in U15 ancora una volta sono i colori arancio e nero a dominare la scena. I Rhinos di Milano sono riusciti a festeggiare un altro tricolore, battendo tutti gli avversari. Prima della finalissima contro gli Skorpions Varese, i rinoceronti hanno avuto la meglio dei Warriors Bologna, dei Gladiatori Roma e dei Seamen Milano. Un bowl davvero degno di nota quello dei Milanesi, che portano a casa un nuovo risultato positivo.

Presenze di prestigio (in termini flag-footballistici) per l’U17. La categoria ha visto scendere in campo con le maglie delle Aquile Ferrara diversi dei giocatori lo scorso anno campioni d’Europa. Nonostante questo power-up, il livello del gioco è apparso uniforme tra le formazioni scese in campo. Le stesse Aquile hanno dovuto subire una battuta d’arresto contro i Marines Lazio prima di potersi aggiudicare un titolo comunque non facile. Bellissimi i match di semifinali e finali dei Ferraresi, terminati rispettivamente con il punteggio di 34 – 33 (contro i Giaguari Torino) e 27 – 20 (contro i Lions Bergamo).

Come sempre accade nel gioco delle Junior, specie quando si parla di Flag Football, assieme a chi ha alzato un trofeo a vincere è stata l’atmosfera, il bel gioco e il piacere di vedere 400 futuri giocatori di football americano sul campo. Qualcosa di impagabile, che non smetterà mai di farci sognare.

Ci restano da fare solo due cose. La prima è nominare gli MVP delle finali e lo facciamo subito. Per l’U13 sono Simone Venturi (Broncos-Titans) e Mattia Ventura (Lions Bergamo) rispettivamente, per l’U15 Alessio Cipriano (Cardinals Palermo) e Filippo Petrillo (Skorpions Varese), per l’U17 Jacopo Salsa (Giaguari Torino) e Eugenio Mannatu (Lazio Marines), tutti loro, per coppie, rispettivamente attacco e difesa.

La seconda è mostrarvi le nuove maglie dei Ref per il flag football, che tanto hanno spopolato sui social in questa due giorni grossetana. La foto, come quella pubblicata ieri sulla nostra pagina, ha come credit il profilo Facebook del sempre attivissimo arbitro, Luca Scrignani. Oltre a lui, di cui vi lasciamo una dichiarazione a fine articolo, cogliamo l’occasione per nominare e quindi salutare anche gli altri 9 arbitri che appaiono in foto e che ormai da anni si dedicano all’arbitraggio del FF. In ordine sparso: Roberto Palladino, Giacomo Marcuccetti, Marco Bernardi, Riccardo Zampedri, Barbara Frisiani, Mauro Florio, Laura Villa, Angelo Chiello, Dante Aquilini, Silvia Sassatelli.

“Il torneo finale del Flag Football Junior italiano è, probabilmente, una della più importati manifestazioni europee in ambito giovanile e, come tale, impone anche al mondo arbitrale una sfida tecnica e logistica. In campo ho visto questo settore, composto, per il flag, da arbitri CIA e da volontari qualificati AF5 (che sono espressione delle società presenti), impegnarsi in modo incredibile, scendendo in campo sino a 8 volte in 2 giorni, e dando dimostrazione che, al pari del flag giocato, anche le “zebre” stanno migliorando anno dopo anno. Tornei così impegnativi mettono alla prova qualunque gruppo, ma posso dire che anche quest’anno il risultato è stato ottimo – siamo riusciti, tutti assieme, a far disputare un finale di campionato praticamente senza intoppi. Personalmente, volevo fare un ringraziamento speciale a tutti gli AF5 che hanno partecipato, perché senza il loro fondamentale apporto di tempo e capacità questo torneo non si sarebbe potuto svolgere! Grazie a tutti!”

Finali Flag Football Junior Grosseto 2017

Foto di copertina: Ufficio Stampa FIDAF









Ultime News

Il primo magazine del Football Italiano dalla A all'End Zone.

Disclaimer

IFL Magazine (da qui in avanti chiamato “sito”) non è una testata giornalistica ed ai sensi della Legge n. 62 del 7.03.2001, non può considerarsi un prodotto editoriale. Qualsiasi logo, marchio, brand, sigla, trade mark o immagine riportata sul sito e non appartenente in maniera esplicita a quest’ultimo, sono protetti dalla normativa vigente relativa ai marchi, la proprietà intellettuale e/o il copyright (Direttiva 2004/48/CE, Legge 633/22-04-1941, Dlgs 30/2005) e appartengono pertanto ai rispettivi proprietari. L’utilizzo delle immagini sul sito segue le norme del fair use. Per ogni immagine utilizzata sarà citata la fonte. Se i proprietari di tali immagini ne desiderassero la rimozione, li invitiamo a contattarci all’indirizzo [email protected], al fine di poterle rimuovere nei più brevi tempi possibili. Tutti i contenuti di questo sito sono di proprietà intellettuale dei rispettivi autori, e sono soggetti a ‘Riproduzione Riservata’. Ai sensi della Legge 633/41, se ne vieta la riproduzione, anche parziale, senza l’esplicita autorizzazione scritta dell’autore.

Team

Coordinatore: Simone Mingoli Vice Coordinatore: Giovanni Ganci Contributori: Simone Mingoli, Giovanni Ganci, Andrea Mirenda, Marc Taccone, Simone Paschetto Grafica: Battista Battino, Paolo Re Infografiche: Battista Battino Contenuti Fotografici: Fotografi del football italiano Coordinatore IFL Mag Radio: Simone Mingoli Contenuti Radio: Simone Mingoli, Giovanni Ganci, Andrea Mirenda, Marc Taccone, Simone Paschetto Webmaster: Rendall Narciso Infrastrutture: CAGE7 Partners: #ASSOFOOTBALL, Dalsport74

Per informazioni e contatti scrivi a: [email protected]

Copyright © 2016 IFL Magazine - #ASSOFOOTBALL

To Top