IL PRIMO MAGAZINE DEL FOOTBALL ITALIANO DALLA A ALL'END ZONE
Junior

Giovanili U16, pronti per una nuova stagione

Giants Giaguari Semifinali U16 2015 Youth Bowl Giovanili U16

I campionati giovanili U16 sono alle porte. La week 1 è programmata per il prossimo fine settimana – quello del 2 ottobre 2016 – e di cose da dire ce ne sarebbero parecchie.

Se le notizie sono tante, quella che fa più scalpore proviene certamente da Parma. I Panthers U16, attuali campioni di categoria, non difenderanno il loro titolo. Dopo essersi iscritti al campionato, i Parmensi si sono ritirati (scelta societaria) appena prima della stesura dei calendari. Sicuramente saranno i grandi assenti di una stagione giovanile che ha tanto da offrire.

Rispetto al passato 2015, che vedeva iscritte 12 squadre, il campionato U16 del 2016 di squadre ne fa registrare 14. A non riconfermare l’iscrizione sono stati White Tigers, Redskins e Vipers. Ad aggiungersi alla lista, invece, i nomi di Aquile FerraraGuelfi Firenze Lions Bergamo, Hogs Reggio EmiliaLegio XIII Roma Warriors Bologna.

L’aumento delle squadre iscritte non ha cambiato l’assetto generale del campionato che, come la passata edizione, vede le squadre suddivise in tre gironi denominati A, B, C e composti rispettivamente da 5, 5 e 4 squadre. Con l’uscita dei Panthers e l’ingresso di nuove squadre, però, la composizione specifica dei gironi è un po’ variata:

GIRONE A

Blacks Rivoli
Giaguari Torino
Lions Bergamo
Rhinos Milano
Seamen Milano

GIRONE B

Aquile Ferrara
Daemons Martesana
Draghi Udine
Giants Bolzano
Skorpions Varese

GIRONE C

Guelfi Firenze
Hogs Reggio Emilia
Legio XIII Roma
Warriors Bologna

Salta subito agli occhi come nel Girone A siano presenti sia i Rhinos che i Seamen, ma anche i Giaguari. Le prime due squadre, oltre alla rivalità storica, sono anche state protagoniste di una stagione 2015 davvero ottima. Mentre i rinoceronti furono costretti alla resa in occasione delle wild card, quando persero 52-58 contro i Giaguari Torino, i Seamen si fermarono alle semifinali sul punteggio di 42 a 28 contro i poi vincenti Panthers.

I Giaguari, semifinalisti, furono fermati dai Giants in un match dall’altissimo punteggio. Il finale fu un pazzesco 82 a 66 in favore dei bolzanini che regalò divertimento e spettacolo. I Lions Bergamo sono una new entry, ma da sempre si distinguono per i programmi giovanili. Siamo curiosi di vedere all’opera la nuova squadra U16. I Blacks che nel 2015 mostrarono di essere ancora un po’ indietro rispetto al resto del gruppo, dovranno provare di aver fatto passi in avanti.

L’unica altra semifinalista della passata edizione, i già nominati Giants, farà parte del Girone B. I bolzanini dovrebbero riuscire a dominare il gruppo senza grandi difficoltà contro quei Daemons, Dragons e Skorpions che avevano fatto intendere di essere di certo un bel cantiere, ma ancora aperto. Non ci è possibile, ovviamente, parlare della variabile Aquile. Come tutte le squadre al primo anno di attività, dovrà probabilmente farsi le ossa o lasciare tutti di sasso. La cosa che più conta, forse, è che sarà l’unica squadra al primo anno d’esperienza in un girone abbastanza equilibrato.

Girone C tutto da scoprire. Tutte le squadre che lo compongono, infatti, sono al loro primo anno di ripartenza in questa categoria. Sicuramente guardiamo con attenzione Warriors e Hogs, poiché entrambe le squadre sono storicamente note per la qualità dei propri programmi giovanili. Curiosità anche per i Guelfi e per la Legio XIII.

Esattamente come il campionato U19, anche quello U16 sarà un campionato “compresso“. A causa delle ormai prossime elezioni federali, la finalissima si disputerà la prima settimana di gennaio (quella del 7-8). Questo, assieme al già conosciuto sistema del “girone a orologio” e al fatto che essendo due gironi da 5 squadre e uno solo da 4 i calendari sono sfalsati, non lascia inoltre molto spazio alle bye week e alle giornate di riposo.

Tuttavia, noi non vediamo l’ora di raccontarvi un campionato che lo scorso anno abbiamo seguito con grandissima passione. Per tutti coloro i quali amino i giochi d’attacco e le partite ad alto punteggio, questo è il campionato giusto da seguire. Rimarrete sorpresi da quante (e quanto grandi) cose le giovani promesse del football italiano possono regalare. Vi invitiamo a stare con noi, a seguirci settimanalmente per i nostri recap e a vivere insieme a noi tutte le emozioni che saremo onorati di potervi raccontare.

Foto: Giuseppe Fongaro









Ultime News

Il primo magazine del Football Italiano dalla A all'End Zone.

Disclaimer

IFL Magazine (da qui in avanti chiamato “sito”) non è una testata giornalistica ed ai sensi della Legge n. 62 del 7.03.2001, non può considerarsi un prodotto editoriale. Qualsiasi logo, marchio, brand, sigla, trade mark o immagine riportata sul sito e non appartenente in maniera esplicita a quest’ultimo, sono protetti dalla normativa vigente relativa ai marchi, la proprietà intellettuale e/o il copyright (Direttiva 2004/48/CE, Legge 633/22-04-1941, Dlgs 30/2005) e appartengono pertanto ai rispettivi proprietari. L’utilizzo delle immagini sul sito segue le norme del fair use. Per ogni immagine utilizzata sarà citata la fonte. Se i proprietari di tali immagini ne desiderassero la rimozione, li invitiamo a contattarci all’indirizzo [email protected], al fine di poterle rimuovere nei più brevi tempi possibili. Tutti i contenuti di questo sito sono di proprietà intellettuale dei rispettivi autori, e sono soggetti a ‘Riproduzione Riservata’. Ai sensi della Legge 633/41, se ne vieta la riproduzione, anche parziale, senza l’esplicita autorizzazione scritta dell’autore.

Team

Coordinatore: Simone Mingoli Vice Coordinatore: Giovanni Ganci Contributori: Simone Mingoli, Giovanni Ganci, Andrea Mirenda, Marc Taccone, Simone Paschetto Grafica: Battista Battino, Paolo Re Infografiche: Battista Battino Contenuti Fotografici: Fotografi del football italiano Coordinatore IFL Mag Radio: Simone Mingoli Contenuti Radio: Simone Mingoli, Giovanni Ganci, Andrea Mirenda, Marc Taccone, Simone Paschetto Webmaster: Rendall Narciso Infrastrutture: CAGE7 Partners: #ASSOFOOTBALL, Dalsport74

Per informazioni e contatti scrivi a: [email protected]

Copyright © 2016 IFL Magazine - #ASSOFOOTBALL

To Top