IL PRIMO MAGAZINE DEL FOOTBALL ITALIANO DALLA A ALL'END ZONE
Best Practices

Cosa significa partecipare al Campionato senza aderire alla IFL

iIn un nostro precedente articolo abbiamo fatto menzione del fatto che i Panthers Parma, per il 2015, non si sono affiliati alla IFL. Molti, leggendo quelle parole, hanno pensato che Parma non avrebbe disputato il campionato IFL ma non essere affiliati alla IFL, non significa non poter partecipare al campionato.

Dal momento che ai più la differenza tra l’iscrizione al Campionato e l’adesione alla Lega, ed i rapporti causa-effetto che legano questi due fattori, non sono chiari, abbiamo pensato che valesse la pena spiegare meglio come tutto questo funziona.

Iniziamo riportando l’Art.7 dello Statuto IFL che dovrebbe già mettere le cose abbastanza in chiaro:

“Si danno per aderenti alla IFL, fatta salva la possibilità di rinuncia espressa in forma scritta nei termini di cui al relativo articolo del Regolamento Interno, tutte le società che hanno acquisito il diritto a partecipare al campionato nazionale di serie A, secondo i parametri stabiliti dalla Fidaf”.

In poche parole l’adesione alla Lega è un diritto e non un dovere di tutti coloro che partecipano al campionato e per parteciparvi non è obbligatorio iscriversi alla IFL. Vediamo perché:

La Lega è un’associazione di secondo livello (associazione di associazioni) che ha come scopo quello di coordinare le attività programmatiche delle società aderenti nel rispetto delle previsioni della FIDAF e del CONI e nello specifico “la promozione dell’immagine del football americano e di tutte quelle iniziative che possono essere di supporto all’intero movimento nonché lo svolgimento di tutte le altre attività e servizi necessari ed utili alle società aderenti alla IFL, anche attraverso la predisposizione e l’attuazione di progetti formativi, promozionali e/o di interesse sociale” (Art.3 Statuto IFL). La valutazione sull’opportunità di usufruire di tale coordinamento, promozione e supporto, è una valutazione soggettiva e non vincolante per tutte le squadre che si iscrivono al campionato.

Sostanzialmente non aderire a IFL significa non usufruire dei servizi e dei vantaggi offerti dalla Lega, come ad esempio le convenzioni. Teoricamente significa anche non usufruire della visibilità fornita dai canali IFL ed in definitiva non avere diritto di voto nelle decisioni prese dalla Lega, nemmeno quando inerenti la delega al campionato. La Lega infatti acquisisce il diritto di ottenere la delega al campionato da parte della Federazione quando rappresenta almeno i 4/5 dei partecipanti al campionato. Con questi 4/5 la Lega può darvi il nome. Nel nostro caso è “Campionato IFL”, ma potrebbe essere il nome di uno sponsor della Lega, come ad esempio “Serie A TIM” per quanto riguarda il calcio. Inoltre svolge un ruolo consultivo (e non decisionale) nell’organizzazione del campionato che rimane una prerogativa della FIDAF.

Per concludere, in questa stagione hanno pertanto aderito alla IFL 11 squadre su 12 aventi diritto a tutte le attività sopracitate, in quanto iscritte al campionato di Prima Divisione. Ciò significa che la Lega rappresenta un numero sufficiente di iscritti per avere diritto alle deleghe da parte della Federazione, potendo così denominare a ragione il campionato 2015 come “Campionato IFL”.

Grafica:  Mino Russo









Ultime News

Il primo magazine del Football Italiano dalla A all'End Zone.

Disclaimer

IFL Magazine (da qui in avanti chiamato “sito”) non è una testata giornalistica ed ai sensi della Legge n. 62 del 7.03.2001, non può considerarsi un prodotto editoriale. Qualsiasi logo, marchio, brand, sigla, trade mark o immagine riportata sul sito e non appartenente in maniera esplicita a quest’ultimo, sono protetti dalla normativa vigente relativa ai marchi, la proprietà intellettuale e/o il copyright (Direttiva 2004/48/CE, Legge 633/22-04-1941, Dlgs 30/2005) e appartengono pertanto ai rispettivi proprietari. L’utilizzo delle immagini sul sito segue le norme del fair use. Per ogni immagine utilizzata sarà citata la fonte. Se i proprietari di tali immagini ne desiderassero la rimozione, li invitiamo a contattarci all’indirizzo [email protected], al fine di poterle rimuovere nei più brevi tempi possibili. Tutti i contenuti di questo sito sono di proprietà intellettuale dei rispettivi autori, e sono soggetti a ‘Riproduzione Riservata’. Ai sensi della Legge 633/41, se ne vieta la riproduzione, anche parziale, senza l’esplicita autorizzazione scritta dell’autore.

Team

Coordinatore: Simone Mingoli Vice Coordinatore: Giovanni Ganci Contributori: Simone Mingoli, Giovanni Ganci, Andrea Mirenda, Marc Taccone, Simone Paschetto Grafica: Battista Battino, Paolo Re Infografiche: Battista Battino Contenuti Fotografici: Fotografi del football italiano Coordinatore IFL Mag Radio: Simone Mingoli Contenuti Radio: Simone Mingoli, Giovanni Ganci, Andrea Mirenda, Marc Taccone, Simone Paschetto Webmaster: Rendall Narciso Infrastrutture: CAGE7 Partners: #ASSOFOOTBALL, Dalsport74

Per informazioni e contatti scrivi a: [email protected]

Copyright © 2016 IFL Magazine - #ASSOFOOTBALL

To Top