IL PRIMO MAGAZINE DEL FOOTBALL ITALIANO DALLA A ALL'END ZONE
Interviste

Intervista a Chris Salvi, la Safety che ritorna ai Giaguari

Intervista a Chris Salvi, la Safety che ritorna ai Giaguari

Anche i Giaguari Torino, recentemente, hanno annunciato i loro giocatori import per la stagione 2015. Come abbiamo fatto per Jordan Moore (Lions Bergamo), grazie alla collaborazione dell’ufficio stampa della squadra torinese siamo riusciti a metterci in contatto con i giocatori per strappare un’intervista in esclusiva. Di seguito vi proponiamo quella a Chris Salvi, Safety. Come sempre la troverete in doppia lingua (Ita-Ing) grazie alla traduzione della nostra nostra Livia Galletti.


Ciao Chris, grazie per avere accettato questa intervista per IFL Magazine!

Hi Chris, thanks for accepting to be interviewed by IFL Magazine!


Per favore, presentati ai nostri lettori

Mi chiamo Chris Salvi, sono il quarto figlio di una famiglia con 5 fratelli, ho 26 anni. Sono cresciuto nei sobborghi di Chicago. La parte che preferisco della mia vita è la mia famiglia. Mi piace passare del tempo con i miei fratelli, genitori e nipoti. Mi piace moltissimo viaggiare. Sto pensando di fare qualche viaggetto mentre sarò a Torino. Mi fa sentire come se fossi un uomo d’avventura. Sono una persona semplice, lavoro sulle cose che amo fare. E non rinuncerei a del buon cibo e a una conversazione impegnata.

Ho iniziato a giocare a football quando avevo 11 anni. Ho giocato a football durante gli anni del college a Notre Dame dal 2009 al 2012. Ho iniziato come giocatore senza borsa di studio, ma me ne sono guadagnata una per le mie ultime due stagioni. Dopo la mia carriera di giocatore di football al college ho partecipato al camp dei Chicago Bears, ma sono stato tagliato. Ho giocato per i Jags nella stagione 2014 e ho lasciato perché ho avuto un’offerta di lavoro che ho accettato. Non faceva per me, perciò ho deciso di tornare al football come coach alla Chicago University.

Please, introduce yourself to our readers

My name is Chris Salvi, I am the 4th in a family of 5 bothers. 26 years old. I grew up in the suburbs of Chicago. My favorite part of my life is my family. I enjoy hanging out with my brothers, parents, and nephews. They have always supported my football which makes it fun that they are able to enjoy it. I throughly enjoy traveling, I plan on taking a few side trips while I am over in Torino. Makes me feel as though I am on an adventure. I am a simple person, I work on things I love doing. I won’t pass up good food or deep conversation. I am also single, in case any Italian women would like to go on a date! 

I started my football when I was 11 years old. Played my college football at the University of Notre Dame from 2009-2012. I started off as a player without a scholarship but earned one for my final 2 seasons. After my college football career I went to the Chicago Bears camp but was cut. I played for the Jags for the 2014 season. I took off the 2015 season due to a Job offer to took. It was not for me so I continued back into football as a coach at the University of Chicago.


Come mai hai deciso di tornare a giocare per i Giaguari? Quali ricordi porti con te della passata stagione con loro?

Ho lasciato il mio vecchio lavoro e ho cominciato ad allenare. I giocatori che ho allenato negli ultimi mesi hanno un grande amore per il football. Questo mi ha incoraggiato a riprendere la parte di gioco del football. Ho creato grandi rapporti di amicizia con alcuni membri dell’organizzazione dei Giaguari, questo mi ha influenzato a tornare per giocare con quella squarda. Ho troppi ricordi per poterli elencare, ma come sensazione generale, ricordo i festeggiamenti con i miei compagni di squadra per le belle giocate. Cio’ che ricordo di piu e’ la mancanza di egoismo nella squadra.

How did you decide to come to play again for the Giaguari Torino? What memories do you bring with you from your past season with them?

I quit my old job and started coaching. The players i have been coaching the last few months have a great love for the game. It encouraged me to tap back into the playing part of football. I created great friendships with members of the Giaguari organization, it influenced me wanting to come back and play for this team. I have too many memories to list but in the general sense I remember celebrating good plays with my teammates. The memories of selflessness of the team is what i remember most.


Quali delle tue caratteristiche di gioco potranno avere il maggior impatto per la difesa dei Giaguari?

Gioco più duramente di chiunque altro in campo per ogni singola azione. Questa mia caratteristica è più utile di qualsiasi tipo di forza o agilità , perché  se posso essere un leader con il mio esempio e portare gli altri 10 giocatori a giocare duro, vinceremo.
Ho tre anni di esperienza come allenatore ora, uno a livello di college. Il mio livello di comprensione del gioco dal punto di vista degli schemi è molto migliorato, ho in mente di usare la mia mente dentro e fuori il campo per battere le altre squadre

What of your football skills can make the biggest impact on the Gisguari defence?

I play harder than anyone else on the field every single play. That skill is more useful then any sort of speed or agility because if I can lead by that example and get the other 10 players on the team to play hard then we will win.

I have 3 years of coaching under my belt. 1 at the college level. My level of understanding the game from a scheming aspect is much better, I plan on using my mind on and off the field to beat teams.


Quali aspettative hai per la prossima stagione?

Non mi piace dare garanzie, so che se ci alleniamo e giochiamo prestando attenzione ai dettagli e per la squadra, allora arriveremo ai play off. Voglio creare nuove amicizie con i ragazzi con i quali non ho ancora giocato e rafforzare i legami con quelli con cui l’ho già fatto.

What are your expectations for the next season?

I don’t like guaranteeing anything, I do know that if we practice and play with attention to detail and for the team then we will make a run in the playoffs. I plan on creating new friendships with guys I have not played with yet and creating even stronger bonds with the guys I played with before.


Se dovessi immaginare ora il tuo futuro dopo la stagione 2016, che cosa prevederesti?

Questa è una domanda complicata, perseguirò  una carriera come allenatore quando smetterò  di giocare. E’ difficile dirlo ora però. Ti dico che giocare a football è la cosa al mondo che preferisco, ancora non ho trovato qualcosa di più divertente, difficile e appagante che giocare a football. Allenare è la cosa che ci va più vicina, perciò con questo pensiero in mente, potrei giocare finché il mio corpo non mi dirà  di no

If you should imagine now your future beyond the 2016 football season, what do you foresee?

That’s a tough question, I am going to pursue a career in coaching when my playing is over. Too hard to say that right now. I will say this playing football is my favorite thing to do in the world. I am yet to find anything more fun, difficult, and enjoyable then playing football. Coaching is a close second, so with that thinking I might play till my body says no.


Grazie Chris

Thanks Chris

 









Ultime News

Il primo magazine del Football Italiano dalla A all'End Zone.

Disclaimer

IFL Magazine (da qui in avanti chiamato “sito”) non è una testata giornalistica ed ai sensi della Legge n. 62 del 7.03.2001, non può considerarsi un prodotto editoriale. Qualsiasi logo, marchio, brand, sigla, trade mark o immagine riportata sul sito e non appartenente in maniera esplicita a quest’ultimo, sono protetti dalla normativa vigente relativa ai marchi, la proprietà intellettuale e/o il copyright (Direttiva 2004/48/CE, Legge 633/22-04-1941, Dlgs 30/2005) e appartengono pertanto ai rispettivi proprietari. L’utilizzo delle immagini sul sito segue le norme del fair use. Per ogni immagine utilizzata sarà citata la fonte. Se i proprietari di tali immagini ne desiderassero la rimozione, li invitiamo a contattarci all’indirizzo [email protected], al fine di poterle rimuovere nei più brevi tempi possibili. Tutti i contenuti di questo sito sono di proprietà intellettuale dei rispettivi autori, e sono soggetti a ‘Riproduzione Riservata’. Ai sensi della Legge 633/41, se ne vieta la riproduzione, anche parziale, senza l’esplicita autorizzazione scritta dell’autore.

Team

Coordinatore: Simone Mingoli Vice Coordinatore: Giovanni Ganci Contributori: Simone Mingoli, Giovanni Ganci, Andrea Mirenda, Marc Taccone, Simone Paschetto Grafica: Battista Battino, Paolo Re Infografiche: Battista Battino Contenuti Fotografici: Fotografi del football italiano Coordinatore IFL Mag Radio: Simone Mingoli Contenuti Radio: Simone Mingoli, Giovanni Ganci, Andrea Mirenda, Marc Taccone, Simone Paschetto Webmaster: Rendall Narciso Infrastrutture: CAGE7 Partners: #ASSOFOOTBALL, Dalsport74

Per informazioni e contatti scrivi a: [email protected]

Copyright © 2016 IFL Magazine - #ASSOFOOTBALL

To Top