IL PRIMO MAGAZINE DEL FOOTBALL ITALIANO DALLA A ALL'END ZONE
Flag

LIFF Week 4: Ricapitoliamo il Bowl della Divisione Est

LIFF Week 4: Ricapitoliamo il Bowl della Divisione Est

Un weekend importante. Perché in questo fine settimana si sono disputati 4 bowl LIFF – 2 della Divisione Centro, entrambi a Terni, uno per la Divisione Ovest a Paruzzaro, ed uno per la Divisione Est ad Ancona.

Iniziamo con l’esaminare la giornata della Divisione Est. Con tutti i team presenti, esclusi i Leoni Basiliano, esaminiamo ora l’andamento del bowl, squadra per squadra:

Taz30 (Warriors)

Approfittando di un calendario favorevole, i terribili vecchietti bolognesi portano a casa tre vittorie, con due derby (Knights ed Apaches (Seahawks)) ed un derby regionale con i Marlins Rimini. 115 punti fatti, solo 37 subiti. 17° posto in classifica e wildcard, almeno per il momento. Per i felsinei domenica da ricordare!

Guatti Ancona

Confermano che quest’anno loro ci sono. Tre vittorie e percorso netto, nonostante gli ostacoli fossero tanti: 33/32 con i Refoli Trieste, 13/12 con gli Angels Pesaro, solo con i giovani Ref All In Trieste una vittoria più tranquilla per 40/6. Secondi, davanti ci sono solo i Marines, dietro tutti quanti. I Guatti quest’anno sono sani, il rientro dei loro infortunati storici ha giovato davvero a questo team che, di 1 punto, o per meno di una meta, in rimonta o controllando la partita portano a casa finora 11 vittorie ed una sola sconfitta.

Refoli Trieste

Al sesto posto. Due vittorie contro Gargoyles Ancona e Knights Bologna; una sconfitta di un solo punto con i Guatti Ancona. Quest’anno Trieste raccoglie il lavoro degli anni scorsi. Risolto il dualismo dei due QB con la creazione della seconda squadra; ottimi ricevitori giovani e veloci; un centro dominante; un playbook offensivo “molto flag” ed una difesa atletica. Ormai sono lanciati verso le primissime posizioni, di un soffio dietro ai Cleavers, ma le prime cinque posizioni che qualificano al Finalbowl sono a portata di mano. Ora i due esami di maturità: Golden Bowl a Ferrara e Bigbowl di Cervia, per chiudere una regular season mai così in alto.

Angels Pesaro

Grande stagione per i pesaresi, anche se ieri è arrivata la prima sconfitta (12/13 con i Guatti), poi due buone vittorie contro Gargoyles Ancona ed Apaches Bologna (Seahaws). 4° posto meritatissimo in classifica, che li vede qualificati direttamente al finalbowl (al momento) in netta crescita rispetto alla scorsa stagione in cui, per arrivare al finalbowl, il team di Leonardi ed Angeloni dovette passare per Wildcards e Playoff. Ora bisogna confermarsi al Golden Bowl.

Gargoyles Ancona

Bowl in chiaroscuro per i padroni di casa. 2 vittorie e 2 sconfitte, due posizioni in meno in classifica e Silver Bowl in arrivo. Dopo una buona vittoria con i Ref All In Trieste (46/19), sconfitta di misura con gli Angels Pesaro (26/19) e Refoli Trieste (39/31), chiudendo con una larga vittoria sui Marlins Rimini (34/7). In bilico tra playoff e wildcards, si deciderà tutto nei prossimi due bowls

Apaches Bologna (Seahawks)

Una vittoria larga con i Marlins Rimini (56/12) e due sconfitte con Angels Pesaro (27/6) e nel derby bolognese con i Taz30 (Warriors) 33/25 spingono la squadra bolognese, seppur di poco, fuori dalla zona wildcard. Ci sarà da lavorare duro per rientrare nelle posizioni che daranno accesso alla post season, ma i nativi americani hanno dalla loro l’esperienza, e possono farcela.

Ref All In Trieste

Stesso risultato degli Apaches. 1 vittoria con i Knights Persiceto (33/18) e due sconfitte pesanti con Guatti e Gargoyles Ancona. La zona wildcard ora è molto lontana, e se vorranno raggiungerla i giovani triestini dovranno inserire la quarta nel processo di crescita, ma i team giovani vanno spesso soggetti ad alti e bassi. Vedremo cosa riserverà il prossimo futuro negli ultimi due bowl della stagione.

Solo sconfitte per Marlins Rimini e Knights San Giovanni Persiceto (al loro esordio in campionato), le due squadre che chiudono la classifica e che dovranno utilizzare gli ultimi due bowls per accumulare esperienza e partite, magari cogliendo qualche successo di buon augurio per la prossima stagione.

A domani per l’analisi del Bowl Ovest!









Ultime News

Il primo magazine del Football Italiano dalla A all'End Zone.

Disclaimer

IFL Magazine (da qui in avanti chiamato “sito”) non è una testata giornalistica ed ai sensi della Legge n. 62 del 7.03.2001, non può considerarsi un prodotto editoriale. Qualsiasi logo, marchio, brand, sigla, trade mark o immagine riportata sul sito e non appartenente in maniera esplicita a quest’ultimo, sono protetti dalla normativa vigente relativa ai marchi, la proprietà intellettuale e/o il copyright (Direttiva 2004/48/CE, Legge 633/22-04-1941, Dlgs 30/2005) e appartengono pertanto ai rispettivi proprietari. L’utilizzo delle immagini sul sito segue le norme del fair use. Per ogni immagine utilizzata sarà citata la fonte. Se i proprietari di tali immagini ne desiderassero la rimozione, li invitiamo a contattarci all’indirizzo [email protected], al fine di poterle rimuovere nei più brevi tempi possibili. Tutti i contenuti di questo sito sono di proprietà intellettuale dei rispettivi autori, e sono soggetti a ‘Riproduzione Riservata’. Ai sensi della Legge 633/41, se ne vieta la riproduzione, anche parziale, senza l’esplicita autorizzazione scritta dell’autore.

Team

Coordinatore: Simone Mingoli Vice Coordinatore: Giovanni Ganci Contributori: Luca Correnti, Tony Federico, Ganci, Andrea Ghezzi, Simone Mingoli, Andrea Mirenda, Rendall Narciso Grafica: Paolo Re, Battista Battino Infografiche: Battista Battino Contenuti Fotografici: Coordinatore IFL Mag TV: Andrea Ghezzi Contenuti Video: Andrea Ghezzi, Andrea Gaia Re Coordinatore IFL Mag Radio: Andrea Ghezzi Contenuti Radio: Andrea Ghezzi, Giovanni Ganci, Andrea Mirenda, Luca Correnti, Simone Paschetto Webmaster: Rendall Narciso Infrastrutture: CAGE7 Partners: #ASSOFOOTBALL, Dalsport74

Per informazioni e contatti scrivi a: [email protected]

Copyright © 2016 IFL Magazine - #ASSOFOOTBALL

To Top