IL PRIMO MAGAZINE DEL FOOTBALL ITALIANO DALLA A ALL'END ZONE
Paskedina

La Paskedina 2018 #6

paskedina Bowl wild card pronostici U19 U16 Week 5 under prima semifinali

Le settimane si susseguono rapidamente e senza che sia apparentemente cambiato nulla dal punto di vista climatico, continua a piovere e la temperatura è quella che è, ci ritroviamo alla sesta giornata, o almeno, alla sesta Paskedina, la giornata non so più quale sia ed è possibile che tra la rubrica e la realtà repubblicana ci sia qualche sfasamento, tipo calendario giuliano e gregoriano, quella roba che fa accadere la Rivoluzione d’Ottobre a Novembre, tipo.

Se non avete capito bene il ragionamento… è quello che desideravo, confondere le acque fa sembrare il tutto più interessante.

Un po’ come fanno i Seamen, che fanno gita a Badalona (potevo consigliare mete migliori), quasi si fanno sorprendere nel derby e poi rischiano la rappresaglia di Greenpeace per la #mattanza (cit.) di delfini ad Ancona, roba che alle Far Oer sembrano animalisti in confronto.
Il che è seccante, perchè se nei pronostici siamo a 15 su 20, vale a dire un 75% netto, nelle previsioni sugli scarti non ne imbrocco una, è più facile rimontare il Barça in Champions… oh shit!!

Quindi campionato combattuto o no?

Qualche risposta la darà questa giornata, che si presenta come un crocevia interessante per iniziare a capire sorprese, conferme e delusioni della Prima Divisione (che continuate a chiamare IFL, così come quando era IFL la chiamavate Golden League e quando era Golden League la chiamavate A1 e quando era A1 la chiamavate A… che poi era il suo nome originale… chissà quale sarà la prossima invenzione, Elite? Premier?).

Bene, a questo punto dovreste essere sufficientemente disorientati, controllate di avere ancora il portafogli e sotto coi pronostici.

GUELFI-SEAMEN

Pronti via e partitone. Nell’insolito orario anni’80 delle 15 del Sabato (comodo comodo per gli ospiti) va in scena il big match tra le due capoliste, al netto delle bizzarrie del webmaster di Fidaf.org. Partita che servirà a capire forza reale ed ambizioni dei gigliati che possono scendere in campo sereni e rilassati, una L potrebbe essere normale amministrazione e, a seconda della sua entità, anche un ulteriore stimolo a migliorare, una W diventerebbe il secondo evento sportivo fiorentino dai tempi dell’ultimo scudetto viola, calcistico, era presidente Nixon o se preferite, era presidente del Consiglio Mariano Rumor. I Seamen hanno l’onere dei campioni uscenti, anche una vittoria nel derby, ma senza mercy rule, viene vista come un mezzo passo falso, una crepa, un appiglio per renderli normali e quindi alla portata degli altri. Ci sta tutto. Non so se questo spingerà i marinai ad essere impietosi, ma sicuro non potranno approcciarsi alla partita come in Catalunya.
Il risultato non dovrebbe (condizionale d’obbligo) essere in discussione, le sue proporzioni sono tutte da capire…. per me Seamen di 14-20.

DOLPHINS-LIONS

Partita storica del football italiano, quando tutte le luci sembravano essersi spente, questi due team ne hanno mantenuta viva la fiamma. Andatevi a cercare su Youtube il Super Bowl del 2001, una partita bellissima, di rara intensità e molto “violenta”, come piace a noi. Tornando all’oggi… Dolphins con il vantaggio di giocare in casa, Lions col morale più alto dopo la vittoria di Torino. Nathaniel Morris ha avuto 2 settimane per affinare l’intesa coi compagni… partita davvero impronosticabile, due team che non mi hanno del tutto convinto, con valori simili, Bergamo più talentuosa (Fimiani, mamma mia, anzi sua, complimenti!!) Dolphins compatti…. davvero non saprei dire, tiro la moneta…. esce Ghezzi su Lombardi, vada per un 1-6 di scarto, a favore dei Lions.

RHINOS-GIAGUARI

Mollo tutto. Direttore Mingoli, fatteli tu i pronostici e io il venerdì sera vado a fare aperitivo. I Rhinos dopo il derby hanno capito che possono esserci, i Giaguari DEVONO esserci. Last Train Home (bellissimo pezzo di Pat Metheny, tornate su Youtube) per entrambe. Chi perde si gioca i playoff. Chi perde dovrà fare i conti con un’enorme delusione. Se i Rhinos sono rinfrancati dal derby i Giaguari potrebbero trarre stimoli nuovi dall’arrivo di coach Brigham (meno male che i finlandesi non sono vendicativi…). Mi spiace, sono in estrema difficoltà, se ci sarà Rubenzer i Giaguari avranno qualche chanche in più, se no…. gliela do io, perdonatemi, non riesco ad essere imparziale, non si cancellano 25 anni in poche righe. Torino, su calcio di rigore al minuto 92 e 58. Consiglio però a Roccotiello di non dire che la REF Tomaz ha un bidone dell’immondizia al posto del cuore. Ma, forse, nemmeno gli istriani sono vendicativi.

UTA-GIANTS

Questa la so. Dopo oltre un mese i Giants ritroveranno la via del TD. UTA con pacchetto stranieri al completo. Due americani e un portoghese, nemmeno nei miei sogni più spinti da dodicenne che giocava in camera avrei immaginato un portoghese in campo, il bello del football odierno. Non credo che UTA possa fare il colpaccio, Bonacci tornerà a ricevere, Bolzano a segnare, ma ci aspettavamo di più, molto di più. Giants di over 35.

Bom dai, anche questa è fatta, che fatica però, molta fatica, ma non è finita, buon fine settimana di football a voi, io vado a Reggio a farmi macellare dai maiali, bizzarro, il giusto contrappasso per un carnivoro. Potrei citare Testarossa e la sua spiegazione del perchè si dica: “avido come un maiale”, oppure la dichiarazione pre-giudizio di Billy Hayes in “Fuga di Mezzanotte”: “è buffo… un popolo di maiali, forse per questo vi è proibito mangiarli?”

Boh, tanto non c’è limite a peggio, settimana prossima, i Warriors.

Vi ho voluto bene.









Ultime News

Il primo magazine del Football Italiano dalla A all'End Zone.

Disclaimer

IFL Magazine (da qui in avanti chiamato “sito”) non è una testata giornalistica ed ai sensi della Legge n. 62 del 7.03.2001, non può considerarsi un prodotto editoriale. Qualsiasi logo, marchio, brand, sigla, trade mark o immagine riportata sul sito e non appartenente in maniera esplicita a quest’ultimo, sono protetti dalla normativa vigente relativa ai marchi, la proprietà intellettuale e/o il copyright (Direttiva 2004/48/CE, Legge 633/22-04-1941, Dlgs 30/2005) e appartengono pertanto ai rispettivi proprietari. L’utilizzo delle immagini sul sito segue le norme del fair use. Per ogni immagine utilizzata sarà citata la fonte. Se i proprietari di tali immagini ne desiderassero la rimozione, li invitiamo a contattarci all’indirizzo [email protected], al fine di poterle rimuovere nei più brevi tempi possibili. Tutti i contenuti di questo sito sono di proprietà intellettuale dei rispettivi autori, e sono soggetti a ‘Riproduzione Riservata’. Ai sensi della Legge 633/41, se ne vieta la riproduzione, anche parziale, senza l’esplicita autorizzazione scritta dell’autore.

Team

Coordinatore: Simone Mingoli Vice Coordinatore: Giovanni Ganci Contributori: Simone Mingoli, Giovanni Ganci, Andrea Mirenda, Marc Taccone, Simone Paschetto Grafica: Battista Battino, Paolo Re Infografiche: Battista Battino Contenuti Fotografici: Fotografi del football italiano Coordinatore IFL Mag Radio: Simone Mingoli Contenuti Radio: Simone Mingoli, Giovanni Ganci, Andrea Mirenda, Marc Taccone, Simone Paschetto Webmaster: Rendall Narciso Infrastrutture: CAGE7 Partners: #ASSOFOOTBALL, Dalsport74

Per informazioni e contatti scrivi a: [email protected]

Copyright © 2016 IFL Magazine - #ASSOFOOTBALL

To Top