IL PRIMO MAGAZINE DEL FOOTBALL ITALIANO DALLA A ALL'END ZONE
Division II

Ravens Imola in II Division: “Finalmente solo con le nostre forze”

ravens imola

Neanche il tempo di festeggiare l’ingresso dei Doves Bologna, che sarà un’altra emiliana a calcare i campi della II Division nel 2017. Si tratta dei Ravens Imola, che sfruttano la debacle dei Frogs Legnano e si aggiudicano uno dei posti per sbarcare nel football a 11.

Team contraddistinto da un amore per la maglia secondo a pochi, ha vissuto varie “storie nelle storie”. Dopo il lungo sodalizio con i Titans Forlì (ora UTA in Prima Divisione) con cui hanno sfiorato la vittoria nella serie A2 contro i Lions Bergamo, i Ravens hanno provato più volte la campagna in solitaria in terza divisione, riuscendo spesso a centrare i playoff ma mai la vittoria finale.

Di tutti gli accordi, c’è anche l’amore-odio con i Warriors Bologna, condito da enormi alti e bassi. Dopo la vittoria in under 21 nel 2012 (l’ultimo campionato di quella categoria) le due squadre hanno provato l’unione nel 2013 senior, concluso con la semifinale persa in casa contro i Seamen, e nel 2015, ma ogni volta qualcosa è sembrato mancare e le divergenze con la società biancoblu sono diventate insormontabili.

Da qui la scelta di tornare a correre da soli, in terza divisione. Dominatori del proprio girone con sole vittorie (tra cui due volte con i finalisti e compagni promossi Knights Sant’Agata), hanno pagato forse un pizzico di eccessiva sicurezza in se stessi, venendo sconfitti ai playoff dai Predatori Golfo del Tigullio e dovendo abbandonare le velleità di vittoria finale.

Ora il grande passo è compiuto. Il successo di questa coraggiosa scelta non dipenderà esclusivamente dai risultati della prossima stagione, considerata anche la difficoltà del girone che dovranno affrontare. Molto di più infatti conterà il reclutamento di nuove leve da parte della società, comandata da Mattia Ciarlariello, che seppure in una piccola cittadina della provincia bolognese, dovrà trovare il materiale umano per crescere e migliorarsi.

La sfida è ardua e il tempo non molto. Ma come indicato nei loro social:

ravens









Ultime News

Il primo magazine del Football Italiano dalla A all'End Zone.

Disclaimer

IFL Magazine (da qui in avanti chiamato “sito”) non è una testata giornalistica ed ai sensi della Legge n. 62 del 7.03.2001, non può considerarsi un prodotto editoriale. Qualsiasi logo, marchio, brand, sigla, trade mark o immagine riportata sul sito e non appartenente in maniera esplicita a quest’ultimo, sono protetti dalla normativa vigente relativa ai marchi, la proprietà intellettuale e/o il copyright (Direttiva 2004/48/CE, Legge 633/22-04-1941, Dlgs 30/2005) e appartengono pertanto ai rispettivi proprietari. L’utilizzo delle immagini sul sito segue le norme del fair use. Per ogni immagine utilizzata sarà citata la fonte. Se i proprietari di tali immagini ne desiderassero la rimozione, li invitiamo a contattarci all’indirizzo [email protected], al fine di poterle rimuovere nei più brevi tempi possibili. Tutti i contenuti di questo sito sono di proprietà intellettuale dei rispettivi autori, e sono soggetti a ‘Riproduzione Riservata’. Ai sensi della Legge 633/41, se ne vieta la riproduzione, anche parziale, senza l’esplicita autorizzazione scritta dell’autore.

Team

Coordinatore: Simone Mingoli Vice Coordinatore: Giovanni Ganci Contributori: Luca Correnti, Tony Federico, Ganci, Andrea Ghezzi, Simone Mingoli, Andrea Mirenda, Rendall Narciso Grafica: Paolo Re, Battista Battino Infografiche: Battista Battino Contenuti Fotografici: Coordinatore IFL Mag TV: Andrea Ghezzi Contenuti Video: Andrea Ghezzi, Andrea Gaia Re Coordinatore IFL Mag Radio: Andrea Ghezzi Contenuti Radio: Andrea Ghezzi, Giovanni Ganci, Andrea Mirenda, Luca Correnti, Simone Paschetto Webmaster: Rendall Narciso Infrastrutture: CAGE7 Partners: #ASSOFOOTBALL, Dalsport74

Per informazioni e contatti scrivi a: [email protected]

Copyright © 2016 IFL Magazine - #ASSOFOOTBALL

To Top