IL PRIMO MAGAZINE DEL FOOTBALL ITALIANO DALLA A ALL'END ZONE
Division II

Seconda Divisione: il recap dei quarti di finale

seconda divisione recap decima giornata

Il campionato di Seconda Divisione è arrivato ai quarti di finale, quindi otto squadre in campo e quattro partite in programma di cui vi proponiamo il recap.

Gli Hogs Reggio Emilia ospitano i Daemons Cernusco in un deja vu di questa stagione visti i due incontri di regular season disputati, tutti e due vinti dagli Hogs che si ripetono anche in questa partita. Pronti via e subito maialini in vantaggio con Lazzaretti che pesca Callegati a cui si aggiunge la sgroppata di Trenti per il 14-0 a fine primo quarto. Nel secondo quarto il copione non cambia con gli Hogs sempre in controllo della partita e Daemons che fanno molta fatica a muovere la catena. Sono tre le marcature nella seconda frazione ad opera di Maestri, Fiorillo e secondo td per Callegati per il 35-0 all’intervallo. Nel terzo quarto l’offense reggiana si calma anche a causa dei molti cambi in campo, ma si riprende per il finale con Ruozzi che trova Iozzi per sei punti e la corsa di Michelini che chiude l’incontro. Gli Hogs Reggio Emilia vincendo per 49-0 avanzano alla semifinale che disputeranno in casa.

Gli UTA Pesaro-Forlì (unione tra Angels e Titans) ospita i Cavaliers Castelfranco in quel di Pesaro. La partita non inizia bene per i veneti che subiscono un intercetto che costerà tre punti grazie al field goal del cecchino Spada. Secondo drive Cavaliers e seconda palla persa, questa volta su fumble che costa sei punti poche azioni dopo con Angeloni che varca la goal line. Finalmente al terzo drive gli ospiti riescono ad essere consistenti e accorciano il distacco con una corsa di Simeoni. Gli UTA non si scompongono e ad inizio secondo quarto ristabiliscono le distanze sull’asse Fiordoro-Spada a cui segue nel drive successivo in attacco il secondo field goal di giornata per il +13. Partita finita? Non di certo. I Cavaliers nei pressi della red zone pesaro-forlivese azzeccano un gioco trucco che permette a Mazzonetto di segnare la meta che riporta sotto gli ospiti. Spada vuole lasciare un ricordo indelebile sulla partita, riceve un punt e lo riporta per 65 yard fino alla end zone avversaria per il touchdown del 27-14. Proprio sullo scadere del quarto gli UTA riescono a portarsi a +3 td con Angeloni che sigilla il primo tempo sul 34-14.

Il secondo tempo inizia così come si era chiuso il primo: palla agli UTA che si avvicinano alla end zone avversaria finchè Angeloni non concede il bis per il touchdown del 41-14. Non arriva la reazione dei Cavaliers, costretti più volte al punt e permettendo così ai padroni di casa di incrementare il punteggio con il terzo field goal di Spada. Il successivo kickoff return permette a Simeoni di mettersi in mostra con una cavalcata lunga 77 yard che porta la sua squadra a quota 22 punti segnati. Nell’ultimo quarto da segnalare un intercetto UTA ad opera di Abbondanza e l’ennesimo field goal messo in mezzo ai pali di Spada che chiude l’incontro sul 47-22 che vale il biglietto per la semifinale contro gli Hogs.

Anche la partita di Roma tra Barbari ed Elephants Catania è qualcosa di già visto in regular season con due vittorie per i romani. La partita inizia con uno scambio di field goal, prima Di Giorgio per i Barbari a cui risponde Gulisano per gli Elephants. Prima della chiusura del quarto sarà Di Giorgio a varcare la goal line dei catanesi per il 10-7. Nel secondo quarto da registrare l’infortunio del qb siciliano Conticello, sostituito dal ricevitore Barbagallo. L’attacco romano non è solo Di Giorgio ed è il quarterback D’Ottavi con una corsa personale a portare a +9 la squadra di casa. Gli Elephants non mollano e si affidano alle corse di Lombardo che segna il primo touchdown di giornata per gli ospiti. Il secondo quarto si chiude con la meta di Di Giorgio che porta la sua squadra sul 23-10 all’intervallo.

Il seconto tempo inizia benissimo per i Barbari con la corsa in touchdown di Paparelli a cui si aggiunge la trasformazione da due di Passerini per il +21. Gli Elephants non mollano la presa e accorciano le distanze con Gulisano che riceve un pallone da Barbagallo a cui segue un touchdown grazie allo special team che recupera un pallone nella end zone avversaria e grazie alle trasformazioni Catania torna a -7, sul 31-24. Nel quarto quarto i romani riescono a riportarsi a distanza di sicurezza sempre grazie a Di Giorgio che buca la difesa catanese con una corsa, ma la partita non è assolutamente finita e sempre la combo Barbagallo – Gulisano riporta sotto gli Elephants. I Barbari sono bravi a guadagnare terreno di gioco e consumare il tempo del cronometro e prima della fine dell’incontro segnano ancora sempre col forte Di Giorgio per il 44-31 che li porta a giocare in casa la semifinale.

I Blue Storms Busto Arsizio ospitano i Saints Padova per il quarto quarto di finale del nostro recap. Gli ospiti partono meglio e nel primo drive della partita si portano in vantaggio con una corsa di Bugada, il calcio viene bloccato quindi 6-0 Saints. La reazioe dei Blue Storms è vemente e con una corsa del qb Fimiani e grazie alla trasformazione trovano il vantaggio che nel secondo quarto verrà incrementato grazie ad una corsa di Facino e al primo touchdown pass della giornata ricevuto da Mazzoli. Intervallo che arriva col punteggio sul 22-6 per i padroni di casa. Terzo quarto che scorre via senza punti sul tabellone a differenza di un quarto e ultimo tempo pirotecnico. Sono i Blue Storms a segnare con un uno/due aereo: prima Fimiani per Villa e a seguire Fimiani per Dotti per il 38-12. Nel finale dei Saints mai domi riescono ad incrementare il punteggio con Garofalo e Zacchettin per il 38-24 finale per i Blue Storms che vuol dire semifinale in casa dei Barbari.

quarti di finale









Ultime News

Il primo magazine del Football Italiano dalla A all'End Zone.

Disclaimer

IFL Magazine (da qui in avanti chiamato “sito”) non è una testata giornalistica ed ai sensi della Legge n. 62 del 7.03.2001, non può considerarsi un prodotto editoriale. Qualsiasi logo, marchio, brand, sigla, trade mark o immagine riportata sul sito e non appartenente in maniera esplicita a quest’ultimo, sono protetti dalla normativa vigente relativa ai marchi, la proprietà intellettuale e/o il copyright (Direttiva 2004/48/CE, Legge 633/22-04-1941, Dlgs 30/2005) e appartengono pertanto ai rispettivi proprietari. L’utilizzo delle immagini sul sito segue le norme del fair use. Per ogni immagine utilizzata sarà citata la fonte. Se i proprietari di tali immagini ne desiderassero la rimozione, li invitiamo a contattarci all’indirizzo [email protected], al fine di poterle rimuovere nei più brevi tempi possibili. Tutti i contenuti di questo sito sono di proprietà intellettuale dei rispettivi autori, e sono soggetti a ‘Riproduzione Riservata’. Ai sensi della Legge 633/41, se ne vieta la riproduzione, anche parziale, senza l’esplicita autorizzazione scritta dell’autore.

Team

Coordinatore: Simone Mingoli Vice Coordinatore: Giovanni Ganci Contributori: Luca Correnti, Tony Federico, Ganci, Andrea Ghezzi, Simone Mingoli, Andrea Mirenda, Rendall Narciso Grafica: Paolo Re, Battista Battino Infografiche: Battista Battino Contenuti Fotografici: Coordinatore IFL Mag TV: Andrea Ghezzi Contenuti Video: Andrea Ghezzi, Andrea Gaia Re Coordinatore IFL Mag Radio: Andrea Ghezzi Contenuti Radio: Andrea Ghezzi, Giovanni Ganci, Andrea Mirenda, Luca Correnti, Simone Paschetto Webmaster: Rendall Narciso Infrastrutture: CAGE7 Partners: #ASSOFOOTBALL, Dalsport74

Per informazioni e contatti scrivi a: [email protected]

Copyright © 2016 IFL Magazine - #ASSOFOOTBALL

To Top