IL PRIMO MAGAZINE DEL FOOTBALL ITALIANO DALLA A ALL'END ZONE
Rubriche

Ten Points Lead #13, del Borotalco per adulti

Ten Points Lead

Benvenuti a Ten Points Lead, l’unica rubrica con il Borotalco come sponsor, ad uso e consumo di lettori e appassionati di Football Italiano. Altre considerazioni:

1) Tendo sempre a non pensare alla malafede. Per questo, nonostante tanti abbiano pensato che il colpo di Morant fosse da espulsione, non me la sono mai sentita di affibbiargli l’adesivo di “cattivo”. È un super atleta, gioca al massimo ogni azione, è molto confidente nei suoi mezzi. Questo nel 99% dei casi ha risvolti positivi, quando sfocia nel restante 1% è sempre stato espulso o sanzionato. Giusto così, ma è anche giusto chiuderla qui senza fare troppi moralismi anche perché, in questo caso specifico, non era fallo.

2) I Presidenti e i dirigenti delle squadre che si insultano su Facebook profumano di Borotalco. Soprattutto se ricoprono, o hanno ricoperto, quella posizione in due dei team più influenti d’Italia. Troppo spesso ci si dimentica che si è anche come si appare agli occhi degli altri.

3) Venendo al derby milanese, la differenza fra le due squadre è sostanzialmente quella che abbiamo visto. Al momento c’è poco da dire: i Seamen giocano il miglior football della penisola e potrebbero costituire da soli una nazionale competitiva.

4) A proposito, chissà se riusciremo ad avere prima un Governo o qualche notizia sul Blue Team. Via alle scommesse!

5) Oppalè: guarda i Giants! Ero certo che in cuor loro sentissero di avere qualcosa da dimostrare. E lo hanno fatto, eccome, battendo i Panthers con una prestazione difensiva superlativa e un attacco cinico nei momenti giusti. Bravi.

6) Non si riesce a capire se i Panthers giochino male questo genere di incontri per mancanze strutturali (linea d’attacco inesperta) o per problemi di mentalità. Coaching staff e giocatori sono a livello dei Seamen e forse superiori ai Giants. Ma devono convincersene loro, prima di poter vedere qualche risultato sul campo. A prescindere dagli infortuni, che accomunano tutti, ovviamente.

7) Le squadre possono giocare d’orgoglio nonostante qualsiasi difficoltà e problema di sorta. Questo è il caso dei Lions, che hanno sofferto e vinto meritatamente lo scontro salvezza con i Giaguari. I grandi team fanno così: rispondono sul campo. Magari lo facessero anche alcuni tifosi.

8) Che la stagione dei Giaguari fosse nera lo si era capito da un po’. Dopo la vittoria contro i Dolphins, la squadra è andata in calando; anche per colpa di una dose non da poco di sana sfiga. Ora la retrocessione è matematica. Per certi aspetti, spero non si verifichi. Rimangono comunque tra le realtà più importanti del panorama del football italiano; a livello giovanile sono sul pezzo da anni.

9)La situazione playoff è tra le più intricate mai viste. I Guelfi non vincono dalle guerre puniche, ma sono tra i più certi di andare alla postseason. I Dolphins hanno fatto il loro contro UTA, hanno lo scontro diretto a favore con i Rhinos ma all’ultima giornata incontrano i Giants, che devono lottare per mantenere il secondo posto. Roma andrà a far visita ai Lions Bergamo, che dovrebbe essere ormai fuori dai giochi (purtroppo il mio cervello non arriva a questi calcoli), ma ha perso con Rhinos e Guelfi. I rinoceronti si qualificano, praticamente, solo se battono i Panthers. Campa cavallo, ci vuole il Cern per capire chi minchia andrà a Sesto a concludere il proprio campionato.

10) Lo so che vi aspettereste un commento sui commenti e telecronache. E invece no, nada, zero. Tac!

Alla prossima settimana!









Ultime News

Il primo magazine del Football Italiano dalla A all'End Zone.

Disclaimer

IFL Magazine (da qui in avanti chiamato “sito”) non è una testata giornalistica ed ai sensi della Legge n. 62 del 7.03.2001, non può considerarsi un prodotto editoriale. Qualsiasi logo, marchio, brand, sigla, trade mark o immagine riportata sul sito e non appartenente in maniera esplicita a quest’ultimo, sono protetti dalla normativa vigente relativa ai marchi, la proprietà intellettuale e/o il copyright (Direttiva 2004/48/CE, Legge 633/22-04-1941, Dlgs 30/2005) e appartengono pertanto ai rispettivi proprietari. L’utilizzo delle immagini sul sito segue le norme del fair use. Per ogni immagine utilizzata sarà citata la fonte. Se i proprietari di tali immagini ne desiderassero la rimozione, li invitiamo a contattarci all’indirizzo [email protected], al fine di poterle rimuovere nei più brevi tempi possibili. Tutti i contenuti di questo sito sono di proprietà intellettuale dei rispettivi autori, e sono soggetti a ‘Riproduzione Riservata’. Ai sensi della Legge 633/41, se ne vieta la riproduzione, anche parziale, senza l’esplicita autorizzazione scritta dell’autore.

Team

Coordinatore: Simone Mingoli Vice Coordinatore: Giovanni Ganci Contributori: Luca Correnti, Tony Federico, Ganci, Andrea Ghezzi, Simone Mingoli, Andrea Mirenda, Rendall Narciso Grafica: Paolo Re, Battista Battino Infografiche: Battista Battino Contenuti Fotografici: Coordinatore IFL Mag TV: Andrea Ghezzi Contenuti Video: Andrea Ghezzi, Andrea Gaia Re Coordinatore IFL Mag Radio: Andrea Ghezzi Contenuti Radio: Andrea Ghezzi, Giovanni Ganci, Andrea Mirenda, Luca Correnti, Simone Paschetto Webmaster: Rendall Narciso Infrastrutture: CAGE7 Partners: #ASSOFOOTBALL, Dalsport74

Per informazioni e contatti scrivi a: [email protected]

Copyright © 2016 IFL Magazine - #ASSOFOOTBALL

To Top